IN FORMA

Un mare di benessere

LEGGI IN 2'

Per recuperare in breve tempo energia e benessere psico-fisico il mare con le sue proprietà terapeutiche è davvero l’ideale. Basta immergersi, fare qualche bracciata e ci si sente già decisamente meglio. E’ grazie al suo effetto massaggio, all’azione drenante e alla piacevole sensazione di leggerezza che ci resta addosso quando si esce dall’acqua che possiamo ritrovare quella forma che ci fa sentire bene.

Ma il mare è una vera e propria palestra naturale dove puoi non solo nuotare, galleggiare e camminare ma anche praticare tra le onde arti marziali, danza, corsa e persino bicicletta tutto in versione marina. Se poi soffri di problemi articolatori a livello di caviglie, anche e ginocchia l’ideale è fare esercizi in acqua: senza forza di gravità, infatti, il peso del corpo non grava sulle articolazioni e ci si muove con minor difficoltà. Ciò non significa, però, che non si faccia fatica. Anzi, l’acqua crea una resistenza al movimento che è ben otto volte quella nell’aria impegnando così i muscoli a lavorare molto di più. I risultati? Garantiti e visibili: durante il soggiorno al mare sono sufficienti 20 minuti al giorno di acquafitness (meglio in acqua profonda almeno un metro e trenta) per tonificare e rafforzare tutti i muscoli.

Per avere benefici effetti sulla circolazione e sul tono muscolare puoi concederti una lunga nuotata (in un’ora bruci ben 400 calorie) o una semplice passeggiata in riva al mare. Soprattutto se conduci una vita sedentaria e i tuoi arti sono spesso gonfi per il ristagno dei liquidi il movimento in acqua è un vero toccasana grazie all’azione di drenaggio sui tessuti. Se invece vuoi qualcosa di nuovo e di più divertente perché non provare con l’acquafitness? Ce n’è davvero per tutte, basta saper scegliere. Per le più pigre lo stretching, lo watsu e il watai ovvero le versioni bagnate di shiatsu e tai chi per combattere ansia e insonnia. Per le più sprint, invece, l’acquabike, il kick-boxing o le danze latino-americane per scatenarsi e divertirsi perdendo chili.

Per chi vuole sperimentare da sola al mare (ricordati che sale e iodio dell’acqua di mare vanno benissimo per dichiarare guerra alla cellulite) eccoti alcune proposte per tutta la muscolatura del corpo: per la zona glutei e gambe

  • in piedi a gambe unite nell’acqua fai dei saltelli divaricando e riunendo le gambe (puoi anche incrociare le gambe ogni volta che si uniscono)
  • in piedi a gambe unite esegui degli slanci in avanti a gambe tese e ritorna alla posizione di partenza abbassando velocemente la gamba mantenendola sempre tesa
    per scolpire busto e braccia
  • in acqua fino al collo disegna ampi cerchi con le braccia in ogni direzione per dieci minuti; puoi fare lo stesso con le gambe aiutandoti con un sostegno galleggiante e quando sei più allenata combinare tra loro tutti i movimenti; oltre ad essere molto rilassante migliora la postura e il tono muscolare

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione