IN FORMA

Terapie dolci per guarire

LEGGI IN 2'

È chiaro che non si può prescindere dalla medicina generale quando i problemi sono notevoli ma nel caso dei piccoli disturbi c’è sempre più gente, almeno 9 milioni di italiani, che si affidano a medicine e rimedi che in alternativa o integrandosi ai metodi tradizionali, risultano veramente efficaci.

Ecco che un po’ alla volta sempre più persone si scrollano di dosso quella diffidenza che accompagnava le terapie nuove, vuoi perché si pensava costassero troppo e che fossero d’elite, vuoi perché si sentiva dire dal proprio farmacista che se non si agiva tempestivamente con i medicinali di sempre non si potevano raggiungere risultati. Agopuntura, chiropratica, fitoterapia sono alcuni dei nomi che già da molti anni si sentono pronunciare. E oggi c’è chi si fida molto anche dell’omeopatia, da affiancare alle terapie tradizionali, per guarire persino da alcuni carcinomi, generati da “sviste” del nostro sistema immunitario.

L’omeopatia funziona così: permette al corpo di trovare un proprio modo di reagire, un percorso quindi lento, ma personale, che lascia il tempo alla propria fisiologia e al proprio sistema immunitario di riconoscere tutte le fasi del cambiamento che le cure innescano. Diventiamo in tal modo immuni a quelle ‘piccole malattie’ che spesso ci affligono proprio perché ogni volta il nostro fisico saprà come reagire. Ecco quindi che l’influenza, i dolori mestruali, il mal di stomaco, le otiti, possono guarire in modo dolce e senza appesantire il fegato con farmaci. Le cure omeopatiche sono un concentrato di erbe, alcune “velenose” che , in piccolissime dosi, permettono di renderci immuni e reattivi.

Ecco alcuni rimedi per diversi disturbi di tutti i giorni: anche la fitoterapia e la naturopatia ci vengono in aiuto.

  • Herpes labiale: si può guarire eccellentemente con l’estratto di melissa officinalis, l’integrazione con L-lisina previene e cura il disturbo.

  • Ipertrofia prostatica: l’estratto di Serenoa repens, una palma, dà ottimi risultati nel trattamento dell’ingrossamento della prostata benigno.

  • Sindrome delle gambe inquiete: l’agopuntura si rivela davvero efficace.

  • Sindrome del colon irritabile: la fitoterapia può aiutare soprattutto unita all’agopuntura.

  • Menopausa: la vitamina E allevia i disturbi, soprattutto i derivati della soia.

  • Mal di testa: I migliori risultati si sono raggiunti con l’agopuntura.

  • Dolori scheletrici: particolarmente efficaci l’agopuntura, la chiropratica e soprattutto l’osteopatia.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione