IN FORMA

Stress e caldo, occhio agli scatti d'ira

LEGGI IN 2'

Pazienza a dura prova

A volte è colpa di una banalità, un gesto sgarbato, una parola di troppo, la così detta goccia cha fa traboccare il vaso e la pazienza si esaurisce improvvisamente lasciando spazio a sgradevoli moti di rabbia.

Un’improvvisa esplosione emotiva esagerata se non sono incanalata alla risoluzione di un problema specifico rischia di colpire tutto e tutti in modo indiscriminato. Il caldo estivo fomenta questi scatti d’ira che spesso provocano anche dannose reazioni fisiche quali tachicardia, aumento della pressione sanguigna, irrigidimento dei muscoli.

Scatti improvvisi

La donna ha la tendenza a reprimere a lungo le proprie emozioni e a manifestare la propria rabbia o il malumore tutto in una volta in situazioni non collegate tra loro lasciando spesso il partner o l’interlocutore sbigottito davanti ad un’improvvisa manifestazione di rabbia che non riesce a collegare con la comunicazione appena avvenuta.

Meglio quindi fare un bel respiro profondo ed assumere un comportamento più calmo ed uscire così da qualsiasi situazione spiacevole. Ecco quali passi compiere per mettere da parte stress e cattivo umore.

Elimina il malumore

Cerca di eliminare il nervosismo comunicando sempre il tuo stato di malessere. Ci sono alcuni comportamenti che fanno subito salire ‘il sangue alla testa’ come una persona che si infila furtiva nella fila al supermercato, quella che tenta di rubare il posto auto, rumori molesti che provengono dal locale pubblico sotto casa.

Prima di rovinare totalmente l’umore e la giornata degenerando in liti accese o scenate si può provare ad andare dritti al nocciolo del problema, cercando di mantenere il più possibile la calma, e comunicando alla persona interessata la causa del malumore.

Distrai la mente

Sei perennemente in coda con la tua automobile e questo, insieme al caldo insopportabile, rende la situazione difficile da sopportare.

Cerca di distrarre la mente da quanto sta succedendo: accendi la radio, guarda le persone dentro le altre macchine, fai una telefonata con l’auricolare ed aggiungici dieci respiri profondi, ti aiuteranno a liberare i blocchi di tensione e a rafforzare la resistenza allo stress.

No ai gesti improvvisi

L’aria in ufficio è irrespirabile a causa di un guasto al condizionatore ma il lavoro che devi fare è urgente, il tuo capo incalza perché venga terminato e la tentazione di mollare per sempre la scrivania è fortissima.

Rifletti subito su questo comportamento che può segnare negativamente il tuo futuro: meglio ingoiare il rospo o rimanere senza lavoro? Ricorda sempre che un gesto improvviso che può sembrare la soluzione migliore al momento facilmente potrebbe ritorcersi contro.

Tieniti impegnata

Fila al supermercato, fila alla posta, fila in banca, fila dal medico, cedere al nervosismo è facile. Aiuta il tuo fisico a scrollarti di dosso la tensione facendo qualche passo per scaricare l’energia negativa, trascorri il tempo leggendo qualche opuscolo, guarda i messaggi al cellulare, osserva le persone che ti circondano, distrai la tua mente parlando con il tuo ‘vicino’ di fila.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta