IN FORMA

Spinning: tutti i consigli giusti per cominciare a pedalare in palestra

LEGGI IN 3'

Lo spinning è uno sport di gruppo che utilizza come strumento la bicicletta stazionaria e lavora sulla preparazione atletica grazie a delle posture specifiche e al ritmo di pedalata dettato da un istruttore che guida l’allenamento. Per chi ama gli sport dalla forte carica energetica, ama andare in palestra e non perde l’occasione di farsi una pedalata, è l’ideale mix tra allenamento e divertimento, soprattutto perché si fa in gruppo. La durata di una lezione è circa un’ora e l’allenamento aerobico permette di bruciare molte calorie. In poche parole? Si rischia di perdere anche qualche chilo e tante risate!

Come si pratica lo spinning

Con l’aiuto di una musica in sottofondo su cui sincronizzarsi e la creazione di scenari naturali – pianura, collina e salita – che dirigano lo sforzo verso un obiettivo, si vive la sensazione di pedalare all’aria aperta e in contemporanea si lavora su determinati gruppi muscolari: i glutei, le gambe, i dorsali, i tricipiti e i bicipiti. 

Le posture dello spinning

Lo spinning prevede cinque tipi di posture. La più semplice è la Seated flat in cui si sta sedute con le braccia leggermente flesse e le mani che impugnano il manubrio. Il livello più alto è la Seated climbing, studiata per affrontare una piccola salita tenendo il bacino leggermente arretrato e spingendo con più forza sui pedali. Le due varianti, che implicano anche diversa resistenza, esistono anche in piedi: c’è la Standing flat che prevede la posizione eretta e i glutei davanti al sellino e la Standing climbing che risulta più impegnativa dal punto di vista fisico perché lavora su un piano inclinato. Infine, esiste il Jumping in cui il sedere non poggia mai completamente sulla bicicletta fissa, ma si muove a scatti in su e in giù determinando un ritmo più incalzante. 

I benefici dello spinning 

Grazie ai movimenti tecnici della pedalata e alla variazione del ritmo che migliora la resistenza, sono molti i benefici che si possono trarre dallo spinning:

1. bruciare molte calorie, circa 350-380 ogni ora;

2. tenere il cuore in allenamento;

3. rafforzare la muscolatura;

4. migliorare la postura;

5. aumentare la ventilazione polmonare e la resistenza fisica;

6. tonificare glutei e gambe.

Oltre agli aspetti più fisici e tecnici, come ogni sport lo spinning permette di scaricare la tensione e svuotare la mente. Questo perché si è concentrati anche nell’immaginare paesaggi che rendano più sopportabile la fatica: distrarsi anche solo per un attimo e dimenticare lo scenario naturale (e virtuale) in cui si è immersi, rischia di renderti consapevole della stanchezza e di farti rallentare. A questo si associa anche un effetto calmante che aumenta il benessere psico-fisico. Non dimenticare, poi, che si tratta di uno sport di gruppo e quindi anche le tue abilità sociali possono allenarsi.

Chi dovrebbe evitare di fare spinning 

Come altri sport anche lo spinning non si adatta a tutte perché l’impegno richiesto è elevato e le sollecitazioni riguardano diversi apparati, da quello cardiovascolare a quello muscolare e delle articolazioni. Questo allenamento esige l’utilizzo di un cardiofrequenzimetro per tenere d’occhio la situazione nel migliore dei modi possibili. Infatti, lo spinning alza la frequenza cardiaca e in certe posture sovraccarica la colonna vertebrale e le ginocchia. Quindi, attenzione, perché è possibile infortunarsi soprattutto se non si considerano le controindicazioni e si parte da una preparazione fisica troppo scarsa.  

Se pensi di non avere nessun problema in questo senso, chiedi consiglio comunque al personal trainer che saprà darti la risposta più appropriata. Dopodiché mettiti in sella: è tempo di partire all’avventura!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta