IN FORMA

Schiena anti stress!

LEGGI IN 3'

Alzi la mano chi non ha mai sofferto di mal di schiena. Essendo questa una parte del corpo molto sensibile in quanto ricca di terminazioni nervose, è sufficiente una mossa sbagliata, una postura scorretta che si protrae per molte ore, scarpe troppo alte o troppo basse o semplicemente delle preoccupazioni per avvertire dolore, tensione o fastidiose contratture.

Le ansie quotidiane sono una delle prime cause dell'irrigidimento dei muscoli della schiena e delle spalle. Il nostro corpo non è più armonico e sono visibili spalle incurvate o troppo sollevate che non ci fanno apparire belle.

E' possibile provare ad eliminare queste tensioni, quando non sono ancora croniche, da sole senza intervenire con i farmaci.  Per la psicologia la 'sindrome di Atlante', cioè il sentire il peso delle responsabilità caricato tutto sulle proprie spalle, si può mitigare anche facendo una lista degli impegni e depennando quelli non urgenti. Sfoltire l'elenco fa sentire subito più sollevate.

Ecco alcune delle tecniche che puoi provare anche tu per sentire spalle e schiena più leggere e sollevate:

  • avvolgi sul collo una salvietta umida e calda immergendola nell'acqua molto calda o scaldandola al microonde alla temperatura di 50°C. Appoggiala sulle spalle nude fino a quando la pezza si raffredda facendo ruotare le spalle, poi incrociale le braccia sul petto e cerca di rilassarle. Asciuga bene la zona e tienila calda per un'altra mezz'ora. In alternativa puoi appoggiare sulle spalle un sacchetto riempito con noccioli di ciliegio (lo trovi nei negozi specializzati) che va preventivamente scaldato per pochi secondi nel microonde e lasciato sulla parte interessata.
  • fai una doccia molto calda e friziona la pelle della schiena con movimenti circolari con la luffa, un'alga leggermente abrasiva. Asciuga bene la pelle, applica del talco e mantienila calda. In alternativa puoi frizionare la parte a secco con una spazzola di agave messicana che massaggia senza graffiare.
  • applica una crema idratante dalla profumazione delicata. Lo puoi fare tramite una striscia in microfibra  che abbia due manici laterali. E'sufficiente spalmare la crema sul tessuto e frizionare la schiena, in poco tempo il prodotto verrà assorbito dalla pelle
  • prima di andare a letto o quando senti della tensione, massaggia il piede per 10 minuti. Secondo la riflessologia plantare il bordo esterno del piede corrisponde alla colonna vertebrale, il tallone al coccige e l'alluce alla zona cervicale. Massaggiando la parte con olio di mandorle ci si sente subito meglio.
  • sfrutta il potere benefico dell'acqua facendo un seduta d'idromassaggio. Prendi uno sgabello ben solido e mettilo dentro la doccia poi accendi l'acqua con una temperatura abbastanza calda, dirigi il getto dell'acqua, che deve essere intenso, nelle zone dove ti senti maggiormente contratta e rimani così per cinque minuti. L'acqua ha un forte potere rilassante poiché agisce sulle terminazioni nervose. Se preferisci fare un bagno nella vasca aggiungi nell'acqua 10 gocce di olio essenziale di bergamotto, che ha un effetto anti-stress, oppure di gelsomino che è rigenerante. Dopo essere entrata in vasca chiudi gli occhi e fai galleggiare il corpo rimanendo nella posizione per 15 minuti.
  • se sei fuori casa prova a fare un semplice esercizio di allungamento dei muscoli del collo. Seduta su una sedia incrocia le braccia davanti al busto e metti i palmi sulle spalle. Gira le spalle verso destra e volta il capo nella direzione opposta cercando di allungare il più possibile i muscoli del collo e delle spalle. Ripeti l'esercizio 10 volte per parte rimanendo nella posizione per almeno 20 secondi.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta