IN FORMA

Quando il cibo è pericoloso...

LEGGI IN 2'

Se ne parla con sempre maggiore frequenza: sensibilità esagerata a certi cibi, il cui consumo può causare, in certi soggetti, malori, arrossamenti, intossicazioni. E sempre più spesso in questi casi si fa confusione tra allergia e intolleranza ad alcune sostanze. Vediamo di far luce sull'argomento. Si è allergici a un certo cibo quando la sua assunzione fa scatenare nell'organismo la veloce risposta del sistema immunitario.

Gli anticorpi attivati come difesa causano paradossalmente tutta una serie di disturbi: dermatiti, affezioni intestinali o respiratorie, orticaria, persino shock anafilattico. A volte la reazione allergica si innesca solo perché il cibo mangiato è stato semplicemente a contatto con una sostanza alla quale si è allergici.

E può capitare persino che un bacio, dato da una persona che ha consumato un "cibo no", scateni nel soggetto sensibile una reazione allergica. Tra i maggiori responsabili delle allergie ci sono pesce, molluschi, crostacei, arachidi e noci, ma il metodo migliore per scoprire a cosa si è allergici e difendersene sono le analisi da effettuare presso gli specialisti.

Meno gravi per fortuna sono le intolleranze alimentari: il corpo reagisce come per le allergie, ma senza attivare il sistema immunitario. Zucchero, glutine e derivati del latte sono spesso gli elementi scatenanti delle intolleranze. La bella notizia: in questi casi, basta ridurre il consumo dei "colpevoli" (senza eliminarli del tutto dalla propria alimentazione) per non correre rischi. Nei casi di allergia invece il consumo dei cibi pericolosi è del tutto bandito.

Un suggerimento: se amate uscire a cena, ma soffrite di intolleranze o allergie, telefonate qualche giorno prima al ristorante prescelto e chiedete di parlare con lo chef o qualcuno del personale delle cucine, per sincerarvi del menù ed essere così più che certe che gli alimenti che consumerete vi regaleranno solo piacere e non una fastidiosa reazione allergica.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta