2019/07/21 03:23:0723041
2019/07/21 03:23:0713523

IN FORMA

Panico: che paura!

LEGGI IN 2'

In momenti di stress, di grandi cambiamenti o in luoghi particolarmente affollati può arrivare una crisi che al momento sembra terribile. Manca il respiro, la testa non è più sotto controllo e il cuore batte all'impazzata: un vero e proprio attacco di panico. Lo psichiatra Raffaele Morelli sostiene che questo problema è originato da una combinazione di stress e autocontrollo eccessivo. Il panico infatti, sostiene il medico, è un'esplosione di passione e di energia a lungo soffocate, motivo per cui le donne sono più spesso afflitte da questo problema. Esse infatti sarebbero soggette a critiche più attente dei loro colleghi maschi e più esposte al giudizio della gente, cosa che induce l'autocontrollo femminile a fare gli straordinari. Le donne sole poi, quelle che hanno preferito la carriera alla vita affettiva sono le più a rischio, poiché le loro passioni sono maggiormente represse.

A questo punto ogni importante cambiamento diventa fonte di stress e aumenta le possibilità di diventare vittime del panico inconsulto, che arriva a tradimento e non si può controllare. Ma è proprio così? Bisogna solo subirlo e basta? Non proprio, ci sono dei sistemi per ridurre l'entità dei danni, per così dire.

Intanto è bene fare un test, per vedere se si è predisposti a questo problema. Basta andare in un apposito centro: lì ci faranno respirare in una mascherina delle sostanze, in base alla resistenza in questa condizione, si può vedere se si è possibili vittime del panico. Avvertendo poi le prime avvisaglie di sintomi, sarebbe utile riuscire a controllare la respirazione e la tensione della muscolatura, concentrarsi su qualcosa dal valore neutro -magari un oggetto che si ha in mano o il vestito di chi ci è accanto - e ricordare momenti in cui si ha avuto successo. L'attacco di panico è una situazione temporanea, lasciate che i sintomi vengano, tanto poi se ne andranno senza lasciare traccia, ma se li ostacolate vi innervosite e li accentuate sempre più, come in una sorta di circolo vizioso.

E' un fenomeno fastidioso che però si può tenere sotto controllo, quindi non disperate e magari fatevi aiutare da uno specialista, se da sole non siete in grado di ovviare al problema!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione