2019/10/20 01:30:556014
2019/10/20 01:30:5617269

IN FORMA

Dieta del supermetabolismo: funziona?    

LEGGI IN 2'

Per effettuare una dieta ipocalorica è sempre meglio rivolgersi a un dietologo o un nutrizionista che, con la sua professionalità, saprà indicarci il regime alimentare più appropriato alle nostre esigenze.
Quella di ricercare la dieta super efficace è una moda sempre in crescendo, specialmente nei periodi estivi, quando si vorrebbe togliere senza troppi sforzi, quegli antipatici chili di troppo accumulati durante la stagione invernale.

Dieta del supermetabolismo: funziona?

La dieta che imperversa in questo momento è quella del supermetabolismo, ma funziona e che cosa la caratterizza? Ecco qualche informazione su questo ultimissimo regime alimentare inventato da Hailey Pomroy, la nutrizionista delle star del calibro di Jennifer Lopez, Robert Downey Jr, Reese Witherspoon.

La caratteristica principale che la contraddistingue è che prevede di mangiare piatti appetitosi per cinque volte al giorno. L’intento è quello di risvegliare il metabolismo sopito da anni di diete restrittive e che quindi ha abituato il corpo a non bruciare più le calorie in modo corretto.

Con questa dieta si tende quindi a sbloccare il metabolismo per risvegliarlo. Si inizia quindi a mangiare in modo diverso durante la settimana, seguendo le tre diverse fasi previste dal programma.

Seguendo la dieta consigliata, sembra che i risultati siano apprezzabili. Nei primi due giorni della settimana, per comodità indichiamo il lunedì e il martedì, si consumeranno molti carboidrati e frutta. In questo modo si dovrebbero placare le ghiandole surrenali e ci si dovrebbe sentire più distesi. Per consumare il grasso accumulato, il mercoledì e il giovedì, si consumeranno molte proteine e verdure.

Questo dovrebbe sviluppare la massa muscolare a scapito dei grassi. Venerdì, sabato e domenica si mangeranno grassi sani a beneficio del cuore e del sistema ormonale. Un allenamento di almeno tre volte a settimana unito a questo regime alimentare “disorientante” per il metabolismo, effettuato per 28 giorni, dovrebbero, secondo Pomroy, portare a perdere fino a 10 chili.
Vietatissimi i latticini, gli zuccheri raffinati e sintetici. Unico dolcificante concesso è la stevia.
Vietati anche frutta secca, marmellata, tè alcool. Non tutti i cereali sono consentiti: vietati il frumento e il mais. Via libera a quinoa, riso, miglio, orzo. No a spremute e frutta disidratata. I salumi sono consentiti solo se privi di nitrati.

Come tutte le diete, anche questa del supermetabolismo ha le sue regole che devono essere seguite scrupolosamente. Si deve mangiare cinque volte al giorno, inframmezzando uno spuntino tra i tre pasti principali. Si deve mangiare regolarmente, ogni 3-4 ore. Il metabolismo per funzionare deve avere sempre qualcosa da bruciare. Ovviamente questo non vale quando si dorme.

La colazione deve essere consumata entro mezz’ora dal risveglio: bisogna dare subito carburante al nostro organismo o il metabolismo non avrà niente da bruciare.
Un altro consiglio è di bere ogni giorno 30 ml di acqua per ogni chilo del proprio peso. Un’altra raccomandazione è di non interrompere la dieta durante i 28 giorni e non saltare pasti o spuntini.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.
Silvia

Interessante...mi piacerebbe provare...

4 anni fa
Antonella

Provo

4 anni fa

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione