IN FORMA

Caldo, che fare? La soluzione è a tavola

LEGGI IN 1'

Questa situazione si traduce in senso di affaticamento, respiro corto, oppressione, mancanza di energia e calo della pressione. A volte, anche riposare la notte si fa difficile. Sono piccoli problemi temporanei: il nostro organismo infatti è predisposto per abituarsi rapidamente al cambio di temperatura.

Ma un notevole aiuto in questi momenti può arrivarci dall'alimentazione. I pasti devono essere leggeri e concentrati nelle ore meno calde del giorno. È importante introdurre molti liquidi, bevendo parecchia acqua anche se non si sente lo stimolo della sete. Da evitare invece gli alcolici, che inibiscono l'azione positiva della vitamina B1 e distruggono un elemento chiave per il funzionamento di cervello e muscoli: il magnesio.

Frutta e verdura sono i cibi da privilegiare, garantendosi però anche un apporto di carboidrati complessi come pasta e riso, che donano energia e se assunti (in piccole porzioni) la sera facilitano anche il sonno. A colazione, niente caffelatte: è il tè la bevanda migliore in questo periodo, perché combatte l'abbassamento della pressione.

Sul versante proteine, sono da preferire quelle nobili, provenienti da pesce, carni bianche e uova. Un consiglio: sarebbe bene alternare miglio e avena integrali a orzo e riso. I primi sono ricchi di vitamina B, i secondi invece hanno proprietà rinfrescanti. Lo spuntino ideale? Un piccolo panino vegetariano o meglio ancora, un fresco yogurt (a patto che sia light).

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta