IN FORMA

Aloe, una pianta per tutti!

LEGGI IN 2'

E' aperta la caccia all'aloe! Questo meraviglioso vegetale delle calde temperature offre numerosi vantaggi a tutto campo. Internet dedica ormai interi siti con delucidazioni e offerte per l'acquisto di tale prodotto, citando addirittura illustri personaggi che ne hanno fatto uso con grande vantaggio (tra questi pare che ci sia anche Gandhi).

A cosa serve? Praticamente a tutto, ma cominciamo dall'inizio, cioè dalla testa. Avendo pressoché le stesse proprietà della cheratina, l'aloe aiuta a rinforzare i follicoli e a rigenerare le cellule del cuoio capelluto rendendosi utile alla prevenzione della caduta dei capelli, rinforzando e rinvigorendo quelli che ancora ci sono.

Fa molto bene anche alla pelle, in tutti i suoi aspetti. Serve a curare le dermatiti, le irritazioni, i funghi, l'acne e dal momento che aiuta anche i capillari e lo scioglimento dei liquidi è un valido sostegno anche per combattere la cellulite!

L'interno delle foglie di aloe, da cui si estraggono i miracolosi gel, contiene anche elastina, quindi si può usare contro l'invecchiamento della pelle e la disidratazione della stessa. Pensate, lenisce anche i dolori e i segni delle ustioni! Ricordatevene, ora che finalmente si può prendere il sole! Avendo qualità purificatrici, l'aloe è ottima anche per il benessere interno del nostro corpo. Aiuta a regolarizzare l'intestino, alleggerisce il lavoro del fegato e da sollievo a chi soffre di coliti, virus intestinali e quant'altro.

Come avrete capito, questa pianta contiene ogni sorta di sostanza utile all'organismo, per questo viene impiegata come integratore nelle rigidissime diete moderne. Tutto qui? Pare proprio di no. Secondo alcuni è indispensabile in qualsiasi settore e per qualunque malattia, persino l'AIDS! Naturalmente come sostegno di una terapia farmacologia appropriata. L'aloe, che tra le 1000 altre cose è anche un antiossidante, va benissimo per la prevenzione dei tumori.

Dunque, basta imbottirsi di aloe per stare sempre bene e campare cent'anni? Non esageriamo. Cercare soluzioni meno tossiche delle classiche pastiglie chimiche va bene, ma attenzione! E' buona regola controllare con scrupolo prima di assumere ogni tipo di sostanza e in caso di patologie serie, fate sempre prima un salto dal medico!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta