ERBORISTERIA

Rodiola, la radice d'oro

LEGGI IN 2'

L’uso popolare delle radici di Rodiola nella cultura siberiana risale a migliaia di anni fa, quando si scoprì in questa pianta una grande importanza nel mantenere salute, vitalità, longevità e vigore dell’organismo umano. Negli ultimi anni la Rodiola, conosciuta anche come ‘radice d’oro’, ha visto crescere la sua popolarità anche nei paesi occidentali grazie alle sue caratteristiche di adattogeno. 

Più efficace di ginseng e eleuterococco, la Rodiola è utile nell’aumentare la resistenza allo stress quotidiano, nel favorire la memoria e le capacità di apprendimento aumentando attenzione e concentrazione. Inoltre, si rivela adatta anche agli sportivi perché aumenta la resistenza fisica riducendo i tempi di recupero. Infine, ha un effetto dimagrante e di prevenzione dei disturbi sessuali come l’impotenza.

CONSIGLI


Infusi
Contro i gonfiori e senso di stanchezza prendete tre tazze al giorno di infuso. Prendi un pezzetto di radice e mettilo su una tazza prima di versarci l’acqua già calda. Lascia riposare 10 minuti, filtra e bevi nell’arco della giornata.

Altri usi
Il dosaggio più comune e facile da reperire è quello sotto forma di capsule. La concentrazione varia da produttore a produttore e dal tipo di problema che vuoi contrastare. In genere si consigliano 300 mg di estratto da assumere nell’arco della giornata, 20 minuti prima dei pasti principali. In previsione di attività fisiche o intellettuali molto provanti, assumi 2 pastiglie da 100 mg mezz’ora prima dello sforzo. Per ogni utilizzo è sempre bene consultare il vostro erborista o naturopata.

IN SINTESI

NOME: Rhodiola rosea
FAMIGLIA: Crassulaceae
EFFETTI: Adattogeno, antistress, antidepressivo, stimolante, anti-invecchiamento, sedativo, anti-ansia

Consigli- Infusi

Contro i gonfiori e senso di stanchezza prendete tre tazze al giorno di infuso. Prendi un pezzetto di radice e mettilo su una tazza prima di versarci l’acqua già calda. Lascia riposare 10 minuti, filtra e bevi nell’arco della giornata.

 - Altri usi

Il dosaggio più comune e facile da reperire è quello sotto forma di capsule. La concentrazione varia da produttore a produttore e dal tipo di problema che vuoi contrastare. In genere si consigliano 300 mg di estratto da assumere nell’arco della giornata, 20 minuti prima dei pasti principali. In previsione di attività fisiche o intellettuali molto provanti, assumi 2 pastiglie da 100 mg mezz’ora prima dello sforzo. Per ogni utilizzo è sempre bene consultare il vostro erborista o naturopata.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione