ERBORISTERIA

Le proprietà benefiche del Pompelmo

LEGGI IN 2'

Per una dieta salutare

Appartenente alla famiglia delle Rutacee e al genere Citrus, il Pompelmo ha fatto la sua comparsa sulle nostre tavole solo pochi decenni fa. Fino alla prima metà del ‘900 questo frutto è stato usato in Europa solo come pianta ornamentale, solo negli ultimi anni ha preso posto nella nostra tavola e nella nostra dieta. 

Una dieta ricca di vitamine
Anche se spesso a questo frutto vengono attribuite proprietà e benefici non dimostrati, il pompelmo è senza dubbio un alimento salutare e ricco di proprietà benefiche. Ricco di fibre e vitamine il pompelmo è ideale per una dieta equilibrata, contiene inoltre i flavonoidi, potenti antiossidanti  e fenilanina, un amminoacido naturale, tutti elementi che aiutano la digestione e l’assorbimento dei cibi. Alcuni esperti raccomandano di bere succo di pompelmo prima dei pasti per ridurre il gonfiore addominale, in quanto aiuta a tenere sotto controllo l’appetito, riducendo il senso di fame.

Il pompelmo giallo
La sua varietà gialla si contraddistingue anche per il basso contenuto di zuccheri che lo rendono ideale come elemento di alcune diete dimagranti. Il pompelmo è ottimo quindi anche alla sera o dopo un pasto abbondante.

Il pompelmo rosa
Si tratta di una variante ibrida, una fusione tra arancia e pompelmo tradizionale, offre un minore apporto di vitamina C, ma più fruttosio, offre quindi notevoli proprietà diuretiche ed è molto indicato anche per chi pratica attività sportiva. Ha più zuccheri e un gusto più dolce, per questo viene apprezzato di più anche dai più piccoli che non sempre gradiscono l’asprezza della versione ‘gialla’.

I semi di pompelmo
Rinomate sono anche le proprietà disinfettanti di questo frutto, il suo succo ha proprietà analgesiche molto efficaci, ma sono soprattutto i semi di pompelmo ad essere posti sotto attenzione. Secondo alcuni studi che hanno portato alla commercializzazione di prodotti a base di oli essenziali di semi di pompelmo, questi avrebbero la capacità antibatterica di curare i disturbi dell’apparato digerente e intestinale.

Anche la buccia del frutto contiene preziosi oli essenziali che possono essere usati per massaggi, trattamenti di bellezza o anche per uso interno.

Come gustare i pompelmi?
I pompelmi possono essere mangiati freschi a spicchi, ma sono ottimi anche nella preparazione di succhi, spremute, frullati e sorbetti, si usano anche in molte ricette sia dolci che salate, nella preparazione di confetture o insalate fresche.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta