ERBORISTERIA

La natura ti fa bella

LEGGI IN 3'

Sos rughe

Poche o tante, più o meno detestate le rughe fanno la loro comparsa sul nostro viso e prima o poi tutte noi, ritrovandoci davanti allo specchio, desideriamo “fare qualcosa” per contrastare il passare del tempo. A volte crediamo, sbagliando, che le strade percorribili siano solo due: o le classiche (e costose) creme che acquistiamo in profumeria o la chirurgia estetica. Ma per fortuna esistono strade diverse da quelle che ci conducono dritte al bisturi e a una seconda giovinezza omologata, che toglie espressività ai volti.

In realtà la nostra pelle, se non è affetta da particolari problemi dermatologici che vanno trattati con l’aiuto di uno specialista, reagisce bene anche alle sollecitazioni meccaniche che derivano da ginnastica e massaggi o ad alcuni trattamenti naturali e mirati.
Ci vorrà magari un po’ di pazienza per ottenere i primi risultati ma è fuori discussione che i rischi che si corrono sono decisamente minori rispetto a quelli della chirurgia estetica e sia chi già utilizza rimedi naturali sia chi si avvicina per la prima volta a questo approccio ne rimarrà sorpresa.

Prodotti naturali per pelli più giovani

L’olio di germe di grano è un vero e proprio concentrato di vitamina E, che assicura un’idratazione profonda e un’azione riparatrice a tutte quelle pelli particolarmente secche e inaridite; e diventa un elisir di giovinezza per le pelli mature. Utilizzalo una volta a settimana, stendendolo sulla pelle del viso perfettamente pulita e lasciando in impacco per un quarto d’ora circa, infine rimuovi la parte non assorbita con una salvietta.

Se invece cerchi un prodotto che idrati ma non unga puoi optare per un trattamento quotidiano con l’olio di jojoba, puro o associato ad altri olii essenziali. Privo di glicerina ma ricco di sostanze che lo rendono simile al sebo umano è indicato per combattere l’invecchiamento precoce della pelle, in quanto penetra con facilità attraverso i pori della pelle.
Infine non va dimenticato l’olio di iperico: ricavato dall’erba di San Giovanni (chiamata così perché la sua fioritura avviene alla fine di giugno) esercita sulla pelle una forma di rigenerazione cellulare: è il motivo per cui viene usato per le scottature e le ustioni, ma si rivela ottimo per prevenire un certo invecchiamento della pelle.

Muovi... il viso!

Di rilassamento muscolare si parla per tutto il corpo, dopo una certa età, e proprio come l’attività fisica tonifica il resto del corpo questo può accadere anche per il viso.
Lo yoga lo conosci di sicuro, ma forse non sai che esiste anche... lo yoga per il viso! Come per tutte le discipline olistiche sono fondamentali la costanza nella pratica e la concentrazione. Alla classica “ginnastica” bisogna applicare infatti anche esercizi di respirazione.

Esistono esercizi che coinvolgono i diversi distretti muscolari del viso, da quelli della fronte a quelli del collo. Vedrai che prenderti cura giorno per giorno del tuo corpo ti darà soddisfazione e ogni risultato sarà apprezzato.
Un discorso simile vale per l’automassaggio lifting per il viso. Prenditi 10 minuti al giorno e abbi la costanza di farla diventare un’abitudine, per un mese almeno. Per prima cosa procurati dell’olio di mandorle, o uno di quelli indicati nella scheda precedente, in modo da massaggiare più facilmente la pelle.

Il biolifting

Un altro valido aiuto alla salute della pelle matura arriva dalla medicina cinese. In particolare dal biolifting, ovvero un trattamento combinato che prevede agopuntura e applicazione di maschere vegetali. Non spaventarti alla parola aghi: questo tipo di trattamento non ha niente a che vedere con le iniezioni di botulino o altre sostanze promosse dalla chirurgia estetica “classica” e non è invasivo. Qui gli aghi vengono posizionati nei punti che corrispondono a determinati organi vitali per cercare di riportare “in parità” gli equilibri interni del corpo, che inevitabilmente si riflettono anche sulla pelle e sul volto.

Il biolifting infatti si rivela adatto non solo per un effetto tensivo sulla pelle, ma anche per combattere altri inestetismi che compaiono con il passare del tempo: couperose, macchie della pelle, occhiaie marcate e colorito spento hanno spesso un’origine interna ed è bene cercare di curarle alla fonte.
Per avere i primi effetti positivi è bene proseguire nel trattamento per almeno 10 sedute, con cadenza bisettimanale.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta