ERBORISTERIA

Gelsomino, bello di notte

Una credenza araba voleva che il paradiso fosse profumato di gelsomino. Da sempre simbolo dell'amore divino, si rivela essere un fantastico alleato delle donne. Non solo calmante e antidepressivo, il gelsomino allieva i dolori mestruali ed è un ottimo ingrediente per le creme anti età.
LEGGI IN 2'

Il gelsomino è un arbusto rampicante, sempreverde e dal fusto legnoso sottile, che può arrivare fino a 4 metri d'altezza. Il periodo di fioritura può essere invernale, primaverile o estivo, a seconda della specie. I fiori possono essere bianchi, rosati o gialli, sono composti da 5 petali e sono sempre molto numerosi e dal profumo intenso.

Spesso usata come pianta ornamentale, il gelsomino è anche conosciuto per le sue qualità terapeutiche. Per esempio, può essere impiegato come sedativo mettendo sali profumati al gelsomino nell'acqua del bagno. Agisce anche sull'attività cerebrale e psichica della persona, contribuendo a rendere il carattere più costruttivo e fermo.

Agevola il flusso sanguigno della zona pelvica contrastando i fastidi della sindrome premestruale; durante il ciclo allevia i dolori sciogliendo le tensioni. Utilizzato in cosmesi, tonifica e previene l'invecchiamento della pelle. Usato anche in cucina, con i fiori di gelsomino si possono preparare delle ottime confetture a base di brandy.

CONSIGLI

Infusi
Una tazza presa prima di andare a dormire cura l'insonnia e aiuta a sentirsi più rilassate. L'infuso va ottenuto lasciando 25 grammi di pianta in un litro di acqua bollente per 10 minuti. Per alleviare i dolori provocati dalla cefalea invece lasciare 15 grammi di fiori secchi in un litro d'acqua bollente sempre per 10 minuti.

Altri usi
Versare alcune gocce di olio di gelsomino nel diffusore della vostra camera da letto aiuta a sentirsi più fresche, reattive e meno ansiose il mattino seguente. Sottoforma di olio da massaggiare, è impiegato in fitoterapia nella cura della dismenorrea, dei dolori uterini, e in quelli del parto. Prepararlo a casa è facile: bastano 2 cucchiaini di olio di mandorle aggiunte a 3 gocce di essenza di gelsomino.

IN SINTESI


NOME: Trachelospermus Jasminoides.

FAMIGLIA: Apocynaceae.

EFFETTI: Antidepressivo, calmante, rilassante, antidolorifi

Consigli- Infusi

Una tazza presa prima di andare a dormire cura l'insonnia e aiuta a sentirsi più rilassate. L'infuso va ottenuto lasciando 25 grammi di pianta in un litro di acqua bollente per 10 minuti. Per alleviare i dolori provocati dalla cefalea invece lasciare 15 grammi di fiori secchi in un litro d'acqua bollente sempre per 10 minuti.

- Altri usi

Versare alcune gocce di olio di gelsomino nel diffusore della vostra camera da letto aiuta a sentirsi più fresche, reattive e meno ansiose il mattino seguente. Sottoforma di olio da massaggiare, è impiegato in fitoterapia nella cura della dismenorrea, dei dolori uterini, e in quelli del parto. Prepararlo a casa è facile: bastano 2 cucchiaini di olio di mandorle aggiunte a 3 gocce di essenza di gelsomino.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione