VISO E CORPO

Un sorriso da star

LEGGI IN 2'

Se rivedendo le foto delle vacanze hai notato che il tuo sorriso non è più così brillante prova a farlo risplendere utilizzando uno dei trattamenti sbiancanti richiesti dalle star di Hollywood. Le tecniche sono numerose e sempre efficaci ma di costo e durata differente.

Il risultato finale è legato ad alcune caratteristiche della dentatura come il colore di base del dente, lo spessore dello smalto, ma anche le abitudini alimentari (caffè, tè e vino rosso), l'essere fumatori e la costanza nella pulizia dentale che deve essere compiuta almeno una volta all'anno..

Ecco alcune delle tecniche e dei metodi più diffusi per sbiancare i denti:

DENTIFRICIO SBIANCANTE - quelli che contengono sostanze abrasive, come bicarbonato e perlite, facilitano l'eliminazione della pigmentazione superficiale. Meglio utilizzare il dentifricio con uno spazzolino che abbia setole non troppo dure altrimenti potrebbe rigare lo smalto e rendere il dente più poroso. Questo tipo di dentifricio è utile dopo un trattamento professionale mentre usato da solo ha una bassa efficacia.

STRISCE ADESIVE - gli strip (strisce adesive) sono a base di perossidi a basse concentrazioni e vengono applicati direttamente sui denti anche tramite stick o pennelli. Vanno utilizzati due volte al giorno per un paio di settimane ed agiscono in 20-30 minuti. A volte possono irritare momentaneamente la gengiva, i professionisti arginano il problema stendendo sul dente delle sostanze remineralizzanti. Sono utili per mantenere lo sbiancamento dei denti dopo un trattamento professionale.

GEL - questo trattamento deve essere fatto prima dallo specialista, successivamente si prosegue a casa propria. Il dentista prepara una mascherina personalizzata che viene riempita di gel sbiancante da applicare sui denti 30 minuti alla mattina e 30 alla sera per due settimane. Una nota negativa è il costo che varia dai 300 ai 500 euro, l'intervento però dura un anno.

SBIANCAMENTO PROFESSIONALE - viene fatto dall'igienista dentale che applica una sostanza sbiancante sui denti avendo cura di proteggere le labbra e le gengive. Viene lasciata in posa per un'ora e necessita di una o due sedute. Il trattamento è efficace per circa un anno, il costo si aggira intorno ai 300 euro.

PHOTO BLEACHING - dopo aver steso il prodotto sbiancante il dentista lo attiva attraverso una luce fredda o proveniente da lampade al plasma. In un'unica seduta di un'ora si ottengono ottimi risultati che permangono per due anni circa. Il costo si aggira intorno ai 600 euro.

Prima di iniziare qualsiasi trattamento sbiancante è  indispensabile avere sempre il benestare del dentista o dell'igienista dentale.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta