VISO E CORPO

Seno, bello al sole

Per prevenirne la formazione di piccoli brufoli cospargi di talco in polvere la parte inferiore del seno, se invece i brufoletti sono già comparsi stendi della pomata a base di zinco che sfiammerà la pelle.
LEGGI IN 3'

E' rimasto coperto per mesi sotto maglioni caldi e cappotti avvolgenti ed ora è il momento di scoprirlo. Il seno è il punto fisico della donna che maggiormente ne sottolinea la femminilità. Per mantenerlo sano e bello anche nella stagione estiva ecco qualche consiglio rivolto alle amanti del toplesse alcuni suggerimenti che aiutano a risolvere i piccoli fastidi dovuti al caldo.

COSÌ ELIMINI I BRUFOLETTI CHE VENGONO CON LE ALTE TEMPERATURE

Se il seno è voluminoso può succedere  che  a causa dello sfregamento della pelle del seno con quella del torace e con gli indumenti, si formino dei piccoli e fastidiosi brufoli. Il sudore infatti ristagna nella piega del seno facendo infiammare la zona. Per prevenirne la loro formazione cospargi di talco in polvere la parte inferiore del seno, se invece i brufoletti sono già comparsi stendi della pomata a base di zinco che disinfiammerà la pelle.

SE IL CAPEZZOLO PRUDE

La colpa è del reggiseno o degli indumenti indossati che se realizzati con fibra sintetica possono provocano una dermatite da contatto che rende la pelle più secca ed origina il prurito. Per risolvere il problema basta indossare biancheria di puro cotone meglio se di colore bianco in quanto anche il colorante può provocare irritazione. Per ridare morbidezza alla pelle è necessario stendere della crema idratante che può esser anche quella utilizzata per il viso.

IL DÉCOLLETÉ È PIENO DI RIGHE VERTICALI

Questo succede quando si dorme a pancia in giù e il seno viene schiacciato dal peso del corpo, la pelle del décolleté al mattino appare come 'stropicciata' . Con l'andare del tempo queste righe possono diventare permanenti, soprattutto se ci si sottopone spesso a lampade solari o si prende molto sole in quanto la pelle diventa più secca e meno elastica. Per prevenire la loro comparsa è importante dormire a pancia in su e agire quotidianamente con una crema antirughe.

CI SONO DEI PELI INTORNO ALL'AREOLA

Se ami metterti in topless la presenza di qualche follicolo pilifero proprio nella zona dell'areola può infastidirti ma sono sufficienti alcune sedute di elettrocoagulazione effettuate dall'estetista di fiducia per eliminare definitivamente i peli.

PROTEGGERE IL SENO DAL PRIMO SOLE

Durante l'anno il seno non viene esposto all'aria e quindi la zona è meno preparata a ricevere i raggi solari e l'aria calda, inoltre la pelle in questo punto è molto sottile e i raggi solari penetrano facilmente. Già dal primo sole è quindi necessario schermare la zona con un prodotto solare che contenga ossido di titanio o di zinco che agendo come uno specchio rifletterà i raggi solari; successivamente per proteggere il seno andrà bene una buona crema solare con un SPF leggermente superiore a quello utilizzato per la pelle del corpo.

UNA SENSAZIONE DI TENSIONE CON IL BIKINI

Chi ha un seno generoso e utilizza il reggiseno durante tutto l'anno potrebbe avvertire una sensazione di tensione dovuta al semplice cambio d'indumento. Per quanto il bikini possa essere ben fatto la pelle, che deve sostenere il seno, ne avverte la differenza. Camminando e facendo movimenti inconsueti come giocare a palla o a bocce sulla spiaggia si provocano dei piccoli stiramenti che danno un sensazione d'indolenzimento. Per riattivare la circolazione e mantenere la pelle elastica vanno molto bene, oltre all'utilizzo di un costume rinforzato, docce d'acqua fredda e poi tiepida sul seno.

NUOTA  A 'RANA' O VAI IN CANOA PER AVERE UN SENO SODO

Approfitta dell'acqua del mare per rassodare il seno nuotando con lo stile a 'rana'. Questo particolare movimento delle braccia irrobustisce il muscolo gran pettorale sul quale appoggia il seno ed inoltre permette di aprire le spalle e di tenere la schiena dritta senza sforzo. L'acqua fresca del mare agisce anche come un massaggio rassodante. Per coloro che non sanno nuotare ma vogliono ottenere gli stessi benefici c'è la canoa, uno sport che rinforza i pettorali, raddrizza le spalle e rende più tonica la parte superiore del corpo.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta