VISO E CORPO

Prepara la pelle all'estate

Le lampade abbronzanti sono un ottimo sistema per dare tono e colore alla pelle è necessario prestare molta attenzione e non esagerare con il numero e la durata delle esposizioni. Una visita dermatologica è l'ideale per togliere ogni dubbio sulla compatibilità con le lampade abbronzanti.
LEGGI IN 1'

Per prepararsi alle spiagge affollate e per sfoggiare una pelle tonica e vitale, una buona soluzione è la lampada abbronzante.

Molte persone nutrono ancora dubbi sulla sicurezza di questo sistema, ma ormai le tecniche avanzate possono garantire protezione e sicurezza anche per le pelli più delicate. Un elemento fondamentale è non dimenticare, alla prima seduta, di chiedere consiglio sulla propria pelle alle esperte dei centri abbronzanti. O ancora meglio effettuare una visita dermatologica per escludere qualsiasi rischio in presenza di nei o imperfezioni della pelle.

Una volta fatto ciò, ricorda che i raggi ultravioletti non vanno sottovalutati dato che una sovraesposizione alle lampade può provocare anche danni irrimediabili. Proprio per questo le sedute in un anno devono essere limitate e fatte a distanza tra loro per non stressare la pelle. Anche la durata di ogni singola esposizione deve essere controllata. Le lampade, se fatte in maniera graduale, sono ottime per togliere il pallore e preparare la pelle ai raggi del sole.

Dalle lampade abbronzanti alle docce solari ci sono alcuni accorgimenti che si devono sempre rispettare per evitare effetti collaterali dell'esposizione agli ultravioletti.

Ricorda di rimuovere tutti i cosmetici e di utilizzare una crema protettiva prima di iniziare l'esposizione. Inoltre, togli le lenti a contatto e usa sempre gli occhialini protettivi. Infine, per un trattamento completo della pelle, è consigliabile l'utilizzo di una crema dopo sole, una volta terminata la lampada. Proprio come di ritorno dalla spiaggia.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione