STILI E TENDENZE

Speciale: tendenze mare

LEGGI IN 2'

Dal top a fascia che valorizza un bel decolletè, ai classici bikini a triangolo, utili a incorniciare un fisico molto esile. Fantasie animalier per le più eccentriche, monocolore, costumi interi o trikini. Ecco tutte le ultimissime novità per essere aggiornate sulle tendenze che spopolano sul bagnasciuga.

Il primo trend sono le righe o, meglio, l’effetto marinaio, proposto anche da Calzedonia in tutte le varianti del blu cobalto. Perfetto anche il mix di righe bianche e rosso bordeaux. Evitare, però, l’accostamento di questa fantasia al modello intero, troppo coprente e ad effetto “allargante”.

I motivi più visti saranno sicuramente quelli floreali, dai colori shock, e il pizzo, bianco o nero, in tutte le sue varianti. Da semplice elemento di decoro per il modello a triangolo, il pizzo sarà il motivo dominante del trikini, attualissimo per il suo secondo anno di fila. Il due pezzi unito da una sottile striscia di tessuto, più o meno coprente, infatti, è il vero pezzo cult della spiaggia, da osare e reinventare, ma è anche il peggior nemico dell’abbronzatura, da esibire solo a fine vacanza, quando ormai si è fatto il pieno di sole.

Il costume da bagno non è più solo un capo da sfoggiare al mare, ma ha quasi lo stesso riscontro di un abito a tutti gli effetti. Per questo motivo i designers cercano di proporcelo negli stili più particolari ed eccentrici, dalle decorazioni molto elaborate alla customizzazione con pietre preziose e pailettes, utilissime per donare a una linea semplice un tocco glamour. Sdoganatele anche in pieno giorno, non solo con il sole del tramonto o per le feste in spiaggia.

Se il classico bikini con slip alla brasiliana, pantaloncini o laccetti è un dato di fatto e il trikini è la novità, che dire del costume intero? Questo modello, mai come quest’anno, si riscopre forma attuale e valorizzata nelle principali collezioni dall’assenza delle spalline e particolarmente sgambato. Apprezzatissimo, su questo modello, il color cipria, da abbinare ad un uso abbondante di gioielli, per dargli un tono.

Infine, sì ai classici componibili monocolore, a patto che pezzo sopra e sotto siano della stessa tonalità. Perfetto il nero passepartout, meglio se lavorato, ma pollice verso per il bianco che, dicono, involgarisca il tutto. Dimenticate a casa il pareo, troppo anni ’90 e ringiovanite l’armadio con maxi dress e tutine in morbido cotone.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta