2019/08/18 02:02:1424864
2019/08/18 02:02:142128

STILI E TENDENZE

Come vestirsi a 50 anni: regole di stile

LEGGI IN 4'

Come vestirsi a 50 anni? E' possibile essere belle e alla moda anche dopo i 50?

Non solo è possibile, ma è assolutamente un tuo diritto e una necessità da non sottovalutare. Dimentica la moda di un tempo che costringeva a castigazioni inspiegabili e libera la tua naturale giocosità e il colore, prestando però attenzione a qualche piccola regola che ti assicurerà di sfoggiare il look più sofisticato, perfetto per te, senza apparire troppo fuori luogo o, peggio, forzatamente al passo con i tempi!
Le regole da seguire per vestirsi bene, però, ci sono eccome, perché se è vero che le cinquantenni d’oggi possono permettersi proprio tutto, è anche vero che alcuni capi o accostamenti necessitano un occhio di riguardo per non cadere in spiacevoli accozzaglie, complici solo nel renderti ridicola.

Partiamo dal concetto che, a tutte le età, ciascuna di noi dovrebbe essere in grado di fare affidamento sul proprio gusto personale e possedere quell’obiettività disinteressata che ci permette di discernere i capi che valorizzano la nostra figura a discapito di quelli che, invece, proprio non ci donano!
Volere a tutti i costi infilare un abito di due taglie in meno equivale a non accettare completamente il proprio corpo ed è paragonabile all’ostinazione incompresa di voler dimostrare sempre meno anni di quelli che realmente si hanno. L’autocritica, in questo caso, è sana e assolutamente responsabilizzante ed è utile a passare in rassegnagli abiti che funzionano e ti valorizzano.

L’ABC della moda over 50

Le principali regole che ci vengono in soccorso sono quelle stilate in una classifica pubblicata qualche tempo fa sul Guardian da una giornalista della stessa testata giornalistica.

Esse prevedono che:
1) Il nero vada riscoperto nella sua capacità di snellire e allungare la figura, senza aver paura di risultare troppo ‘seriosa’.
2) Anche il color beige presenta l’innata capacità di rendere sofisticato, ma al tempo stesso fresco, un abbinamento che però andrà impreziosito dai giusti gioielli e da un appropriato taglio di capelli, nonché dal trucco di tutti i giorni.
3) Non bisogna mostrare più centimetri di pelle del necessario.
4) Se vanti delle gambe da invidia, le gonne corte sono ammesse, a patto che siano sempre accompagnate dai collant.
5) Via libera ai vestiti a tema floreale, a patto di scegliere per una stampa grande, meglio se vintage ed evitare le stampe troppo piccole, decisamente poco eleganti.
6) Sono ammessi gli abiti-tunica, che appiattiscono le forme e che scivolano elegantemente sopra il ginocchio, ma in questo caso le belle gambe sono decisamente d’obbligo, soprattutto d’estate quando, per comodità, è impossibile portare le calze.
7) Proprio non te la senti a rinunciare all’amato giubbino in pelle o agli stivali borchiati? Vanno bene entrambi, ma da non abbinare tra loro, utilizzandoli invece per sdrammatizzare un abbinamento classico e per spezzare la figura.
8) Opta per il mix and match di classico e contemporaneo: una soluzione che ripagherà sempre regalando freschezza ed eleganza contemporaneamente.

Esercita il buon gusto!

L’arte dell’abbinare forme e colori è un dono che non tutti posseggono, ma che tutte, con un po’ di pratica ed esercizio possono acquisire e padroneggiare. Quest’arte, infatti, si rivela assolutamente necessaria oltrepassata la soglia degli ‘anta, quando è assolutamente indispensabile non fare scivoloni di stile!

- Resta informata e fatti consigliare  da amiche e commesse esperte che non solo sapranno indicarti i capi più alla moda, sconsigliandoti quelli che, invece, non ti donano, ma esibiranno l’occhio critico di cui tu, magari, manchi.

-
Cerca di non mescolare troppe forme e colori cercando, se non sei troppo esperta, a puntare su un’unica nuance e variando con le sue gradazioni e sfumature naturali. Dopo gli 'anta si raccomanda un utilizzo più massiccio dei colori più scuri, decisamente più eleganti ed appropriati, magari da spezzare con qualche gioiello luminoso e appariscente.

- Lasciati ispirare dalle star del cinema
o dalle tue coetanee e prova a valutare quello che, su di loro, sta bene o, al contrario, non ti sembra appropriato. Questo esercizio di stile ti aiuterà ad essere più critica anche su te stessa.

-
Fai il punto della situazione e, ogni tanto, lanciati in un check-up del tuo armadio dove valuterai i capi da tenere, quelli che maggiormente ti valorizzano, e quelli invece da accantonare (per il momento) facendo un po’ di posto in più nell’armadio.


Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.
Franca

Buoni e semplici da attuare questi consigli.Ne terrò conto

3 anni fa

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione