2019/10/22 09:19:065290
2019/10/22 09:19:0628141

STILI E TENDENZE

Le cose da sapere prima di farti un tatuaggio sul piede

LEGGI IN 3'

Il piede e la caviglia sono due tra i posti più gettonati, ma che più dolorosi dove fare un tatuaggio. La buona notizia è che dopo un paio di settimane l'epidermide è completamente rimarginata e il tuo tatuaggio sarà bellissimo da esibire. La percezione del dolore è soggettiva, ma devi considerare che i tessuti del collo del piede e attorno ai malleoli sono fitti di terminazioni nervose e contengono pochissimo grasso, in più le ossa sono molto sporgenti, perciò quando l'ago penetra nella cute il pizzicore è abbastanza forte.

Il tattoo in funzione delle scarpe. Il piede è una zona del corpo poco evidente, che puoi decidere liberamente quando scoprire o nascondere. Prima di fare un tatuaggio proprio lì, pensa al tipo di scarpe che indossi più volentieri, in modo da valorizzarlo. Se sei una fan delle classiche décolleté, un tatuaggio centrale sul collo del piede o all'esterno della caviglia sarà sicuramente valorizzato dai tuoi stiletti. Se invece porti più spesso sandali incrociati sul collo del piede, probabilmente i listini andranno a nascondere il disegno: in questo caso opta per un tattoo sulla caviglia, dove sarà più evidente. Idem se ami i tronchetti. 

La scelta del disegno. Il tatuaggio segnerà la tua pelle per sempre (o fino a quando deciderai di cancellarlo), per questo è importante scegliere il disegno in base a un significato che ti rappresenti. Le star di Hollywood che hanno deciso di tatuarsi nella zona del piede puntano su tatuaggi piccoli, molto eleganti e discreti. Le forme più gettonate? Stelle e cuoricini, ancore e farfalle, fragole e delfini. I sempreverdi sono il simbolo Soleluna e il Tao: non passano mai di moda. Insoliti e creativi: la cavigliera tribale, le coordinate geografiche del posto in cui sei nata tu o i tuoi affetti (Angelina Jolie si è tatuata sul costato il luogo dove ha adottato i suoi figli). Per distinguerti punta sul simbolo del tuo segno zodiacale o sull'iniziale del tuo nome, oppure opta per il tuo numero fortunato o quello della tua data di nascita.  

Come proteggere il tatuaggio dal sole. Nelle prime 2/3 settimane dopo esserti tatuata dovrai coprire con delle garze il tuo tatuaggio e non dovrai assolutamente esporlo al sole finché la pelle non sarà completamente rimarginata. Considera che, negli anni, il sole tenderà a sbiadire l'inchiostro del tuo tatuaggio: meno lo esponi, meglio è. In generale, i tatuaggi  andrebbero sempre protetti dai raggi solari: in commercio ci sono alcuni prodotti specifici per proteggerli e idratarli 

I tatuaggi temporanei effetto bijoux. Hai il timore di pentirti del tatuaggio? Prova quelli temporanei e dimentica i tattoo di carta che si lavano via al primo bagno in mare: per l'estate 2015 fanno furore i tatuaggi gioiello, che sembrano fatti d'oro o d'argento. Durano da 2-3 giorni a una settimana e si rimuovono con un olio per il corpo, ma andrà benissimo l'olio d’oliva, d’argan o di cocco per nutrire la pelle mentre lo elimini.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.
Daniela

Belli i tanto sui piedi ma io sento troppo il dolore

4 anni fa

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione