STILI E TENDENZE

Ad ognuna il suo cappotto

LEGGI IN 1'

Questa è l'annata giusta per aggiornare il tuo guardaroba, quindi se decidi di acquistare un cappotto, ricordati che si tratta di un vero capo cult e per questo va scelto con cura e attenzione, visti i prezzi abbastanza elevati e la durata dell'indumento che deve tornarci utile per almeno qualche anno.

I dettami della moda hanno annunciato che il cappotto più trendy per quest'inverno è il doppiopetto, leggermente attillato e molto romantico, magari accompagnato da maxi sciarpe in lana o scialli che avvolgono tutte le spalle. È tornata sulla cresta dell'onda anche la vecchia mantella, un capo che esalta i fisici slanciati e le spalle marcate.

Le linee sono tutte semplici e un po' mascoline, con fantasie dettate da linee geometriche decise o militari, al massimo con qualche bordura di pelliccia, qualche inserto particolare e la ormai classica cintura in vita.

I toni preferiti dagli stilisti sono il marrone castagna, il grigio fumo, il verde acido e tutte le sfumature di blu. Anche la varietà dei materiali è molto ampia, si va dalla nappa, alla lana grossa, al velluto.

Gli stilisti come Vuitton e Marc Jacobs, invece, continuano a ripescare dai mitici anni Cinquanta le atmosfere vintage, chiaramente con qualche rivisitazione per assecondare i gusti delle donne del XXI secolo.

Non mancano nemmeno le alternative per le più giovani, con fantasie sgargianti ed eclettiche. La soluzione più chic ed elegante resta comunque il cappotto beige, indossato sopra abiti o completi neri e ai piedi un paio di decolleté verniciate rosse.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione