IDEE MAKEUP

Trucchi: quando scadono?

LEGGI IN 4'

La cura dei cosmetici

Gli armadietti o le trousse sono sempre pieni di trucchi di vario genere e non di rado capita di trovare un ombretto ormai dimenticato. La tentazione di sfoggiarlo nuovamente può essere forte ma è necessario sapere che bisogna avere un occhio particolare per la loro cura e conservazione.

Questo significa che, a seconda del periodo dell’anno, vanno seguite delle semplici indicazioni per il loro mantenimento. Durante l’estate, ad esempio, i trucchi che non utilizzerai possono essere riposti in frigorifero, in questo modo eviterai che si deteriorino e potrai utilizzarli senza problemi.

Il fondotinta

Tra i cosmetici più utilizzati sicuramente figurano fondotinta e correttore. Quello proposto nella versione liquida dura circa 12 mesi dall'apertura, ma vicino alla scadenza diventano troppo compatti e difficili da stendere.

I fondotinta o correttori con base acquosa, invece, hanno una durata inferiore rispetto a quelli con base ad olio. Verifica regolarmente odore e aspetto del cosmetico e non esitare ad eliminarli se li vedi non conformi: il rischio di allergia è alto.

Cipria e fard

Alternativa efficace a fondotinta e correttori anche cipria e fard servono a dare colore e omogeneità al viso. Se hai acquistato prodotti in polvere devi sapere che si mantengono per circa due anni mentre quella compatta dopo un anno non è più utilizzabile.

Se noti che il tono di colore è alterato o la cipria è diventata troppo compatta sostituiscila poiché probabilmente è entrata in contatto con l'umidità.

L’ombretto e le matite

A differenza di altre creme e cosmetici, l’ombretto ha una durata molto lunga, circa di tre o quattro anni. Ma nel caso tu ti accorgessi della formazione di grumi è più opportuno sostituirlo.

Per quanto riguarda le matite per occhi e labbra sono utilizzabili per due o tre anni dal momento dell’acquisto. Scongiura la possibilità che si annidino dei batteri temperando spesso la punta. Gli eyeliner, invece, proprio per la loro composizione liquida, durano solo sei mesi.

Il rossetto

Questo cosmetico ha una durata davvero lunghissima ovvero cinque anni dalla data di produzione a patto che sia sigillato e non abbia subito bruschi cambiamenti di temperatura. Purtroppo una volta aperto, il rossetto è usufruibile per soli sei mesi. Attenta a sapore o consistenza alterata, il pericolo è che irriti la pelle delle labbra che è estremamente delicata.

Il mascara

Semplice e deciso sugli occhi, il mascara è anche il cosmetico più delicato da conservare. Il suo deterioramento inizia già quando viene aperto poiché l'aria ne altera la composizione. Ricordati di non aggiungere acqua o altre soluzioni per diluirlo e acquistane uno nuovo ogni sei mesi.

Creme per viso e corpo

Tutte le creme di questo tipo una volta aperte perdono rapidamente le loro proprietà e non durano più sei mesi. Alcune creme hanno durata più lunga ma a scapito della qualità, spesso infatti contengono il 'fenossietanolo': una sostanza chimica che può risultare allergizzante.

Meglio optare, quindi, per i prodotti che utilizzano come conservante sostanze naturali come il caprifoglio giapponese.

Spugnetta e pennelli

Una nota a parte meritano tutti gli accessori utilizzati per il make up: spugne e pennelli su tutti. Questi, infatti, andrebbero puliti periodicamente perché su di essi si depositano oltre che al cosmetico anche del sebo.

Il consiglio è di lavarli in acqua calda almeno una volta al mese aggiungendo un goccio di sapone liquido o shampoo, senza dimenticare di asciugare con cura.

I prodotti monouso

Minori solo le precauzioni che devono essere usate per i prodotti monouso o per quelli che non hanno un contatto diretto con ambiente esterno come gli spray.

Tutti i prodotti cosmetici che hanno una durata superiore hai trenta mesi possono non riportare la data di scadenza sulla confezione ma sono obbligati ad indicare sull'etichetta il tempo di validità del prodotto dal momento dell'apertura.

Il luogo ideale

Al contrario di quanto si possa pensare, il bagno sarebbe l’ambiente meno indicato per la conservazione dei tuoi prodotti di bellezza a causa degli sbalzi di temperatura provocati dall’umidità. Puoi, invece, creare nella tua stanza un angolo dove riporre i cosmetici.

Qualche consiglio in più

La regola numero uno è di prestare attenzione alle temperature, i grandi sbalzi termici infatti aggrediscono il prodotto che si deteriora ancora prima della scadenza e diventa dannoso per il viso o il corpo.

Osserva il colore e l'odore dei cosmetici soprattutto quelli a base grassa o acquosa che potrebbero essere alterati nella componente chimica anche prima della scadenza favorendo così la crescita di batteri.

Infine, per aiutare la tua memoria acquista un pennarello nero indelebile e scrivi sull'etichetta del cosmetico il mese d'apertura soprattutto se il prodotto ha un quantitativo elevato.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione