IDEE MAKEUP

Ciglia finte: il trucco c'è... ma non si vede!

LEGGI IN 2'

Ciglia finta sdoganate, ma è sempre bene conoscere qualche accorgimento, per trasformarsi in una elegante femme fatale e non rischiare di somigliare a una esagitata drag queen. Il primo trucco sta in un acquisto sagace: ovvero, non esagerare comprando ciglia troppo grandi o troppo lunghe o troppo folte. Bisogna cercare invece di acquistare la misura più adeguata alla effettiva grandezza dei propri occhi.

Le ciglia finte in commercio sono di solito un po' più lunghe del necessario (per adattarsi a ogni tipo di conformazione), dunque vanno "accorciate", tagliandole dalla parte dell'angolo esterno. Infatti, se si è tagliato troppo, sarà più facile mimetizzare l'errore, perché esternamente le ciglia sono più numerose che vicino l'angolo interno dell'occhio. Per un effetto naturale sono comunque da preferire le ciglia "individuali", cioè in ciuffetti separati, da applicare esattamente alla base delle proprie ciglia.

Quelle ad arco completo richiedono alcune precauzioni: mai utilizzare troppa colla (che crea sgradevoli  grumi sulle ciglia una volta indurita). Meglio versarne una piccola parte proprio in cima e asciugare via, verso il fondo, la colla in eccesso. Applicare le ciglia finte guardando verso il basso, mai ad occhi chiusi. Esercitarsi prima del giorno fatidico: riservare a poco prima di una serata importante il primo approccio con le ciglia posticce può causare disastri e ritardi (colla che cade negli occhi, ciglia pericolosamente in bilico effetto Amy Winehouse e così via).

Applicatele solo alla fine, dopo l'eyeliner e l'ombretto. Se l'eyeliner risulta troppo coperto, ripassatelo, con l'accortezza di usarlo sia sulla palpebra che sull'attaccatura delle ciglia, mascherando così la colla. Ci vuole un po' di attenzione e mano ferma, ma l'effetto seduzione è davvero assicurato. Quando poi si è presa dimestichezza con le ciglia finte, si possono osare anche i capolavori con pizzi, velluti e cristalli del Tokyo Lash Bar di Shu Uemura, per cui la stessa Madonna fa follie. Per indossarle al meglio ci vuole però un'anima da vera star...

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta