RICETTARIO

Befana di Barga: la ricetta dei biscotti lucchesi

  • DESSERT
  • REGIONALI
  • FACILE
  • 1 ORA E 30

INGREDIENTI

Per la frolla:

1Kg di farina doppio zero

250gr di burro non salato ammorbidito

4 uova intere più 2 tuorli

650gr di zucchero

La scorza di un limone non trattato grattugiata (opzionale)

 

Per il marzapane:

300gr di mandorle spellate

250gr di zucchero bianco semolato

2 albumi

La scorza grattugiata di un'arancia non trattata

1 cucchiaio di liquore Sassolino

Liquore alkermes quanto basta

PREPARAZIONE

Si chiamano befanini, come le altre varianti tipiche della cucina toscana, ma a Lucca prendono anche il nome di Befana di Barga, in onore al borgo che li ha creati. Se vogliamo andare nel dettaglio, stiamo parlando di biscotti di pasta frolla e marzapane, spesso intagliati a forma di stella o fiore, pizzicati e decorati in modo artistico.

Il marzapane è la chicca che rende questi frollini diversi dal solito, una quantità minima che viene adagiata in cima al biscotto e spesso coperta da un altro dischetto di frolla. A livello visivo i biscotti della Befana di Barga sono molto vari, è infatti a discrezione di chi li prepara decidere la forma e come decorarli.

La ricetta della Befana di Barga è anche molto semplice, ha in pratica lo stesso livello di difficoltà di un comune frollino e della creazione della pasta di mandorle. Gli ingredienti sono essenziali e per la preparazione non ci vuole molto tempo o tecniche particolari.

La ricetta originale della Befana di Barga

Come prima cosa prepariamo la pasta frolla, setacciando la farina a fontana sul piano da lavoro e versando nell'incavo centrale tutti gli ingredienti. Le uova dovranno essere l'ultima cosa e il tutto andrà incorporato mescolando con una forchetta e portando man mano la farina verso il centro, in modo che l'impasto sia omogeneo.

A questo punto appallottoliamolo e lasciamolo riposare in frigorifero nella pellicola trasparente per circa una mezz'oretta, intanto pensiamo al marzapane. Per realizzarlo tritiamo le mandorle in un mixer, aggiungendo poi lo zucchero e i liquori, più la scorza d'arancia e gli albumi.

L'impasto andrà trasferito in una coppa nell'attesa dell'assemblaggio del dolce, che andrà fatto stendendo la pasta frolla appena tirata fuori dal frigo sul piano di lavoro infarinato. Lo spessore dovrà essere di circa 3-5mm e da qui coppiamo con delle formine a stella o di altro tipo i nostri biscotti, disponendoli poi su una placca foderata con carta pergamena.

Su ogni biscotto adagiamo una pallina di marzapane e, se vogliamo, decoriamo con altra pasta frolla in superficie. Pizzichiamo i bordi dei nostri biscotti della Befana di Barga e poi cuociamo in forno già caldo a 180° C per un quarto d'ora o fino a quando non si dorano. Sforniamo e gustiamo.

Foto | Pixabay

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta