CRESCITA

Il bambino soffre di allergia alimentare? Come gestire lo svezzamento

LEGGI IN 2'

Le allergie sono sempre più frequenti, anche tra i bambini. E i genitori, soprattutto nella fase dello svezzamento, deve tenere in considerazioni quelli che sono i rischi e introdurre i cibi un po’ alla volta per verificare che non ci sono reaziono allergiche.

Il latte materno fornisce tutte le sostanze nutritive di cui i neonati hanno bisogno per uno sviluppo sano e l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) lo raccomanda fino all'età di sei mesi. Recenti studi hanno dimostrato che abbia anche un effetto protettivo sullo sviluppo di un'allergia alimentare. Dunque se puoi, continua ad allattare finché il piccolo non è totalmente svezzato.

Tuttavia, l'allattamento al seno non protegge da tutte le allergie, in particolare dagli acari della polvere. E attenzione a non continuare l'allattamento al seno per troppo tempo a scapito della diversificazione, perché potrebbe quindi indurre problemi di dentizione, e il rifiuto di solidi o pezzi!

Prima degli anni 2000, si raccomandava di non somministrare ai bambini ad alto rischio di allergie, proteine ​​del latte vaccino prima di 1 anno, uova prima di 2 anni e arachidi e frutti di mare prima di tre anni. Si consiglia ora di diversificare tra 4 e 6 mesi per tutti gli alimenti, anche pesce, carne, arachidi, noci, indipendentemente dal fatto che il bambino provenga da una famiglia atopica o meno.

Nessun cibo deve essere bandito. A questa età è importante rispettare le quantità di cibo consigliate, perché se costringi il bambino a mangiare, può rifiutare il cibo, vomitare senza essere allergico. E affinché possa apprezzare un gusto nuovo, dovresti proporglielo almeno 6/7 volte.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta