2019/12/09 05:32:0635918
2019/12/09 05:32:0710271

CRESCITA

Bambini al cinema: i consigli e l’età giusta per vedere un film sul grande schermo

LEGGI IN 2'

Il cinema è magia, stupore, e i bambini ne sono affascinati come e forse di più degli adulti. Ma a che età portarli al cinema?  Sicuramente non prima dei tre anni perchè rimanere in una sala buia in cui bisogna rimanere in silenzio, per almeno un’ora e mezzo, non è adatto ai piccolini. Tanto più che seguire così a lungo una storia non è possibile: l’attenzione dei bimbi dura pochi minuti.

Anche se il film è d’animazione e indirizzato ai bambini per tematiche e tecnica é controproducente portarli davanti al grande schermo prima del tempo, prima che possano godere dello spettacolo appieno. Non pensate alla reazione che hanno quando guardano la televisione: l’ambiete è quello casalingo (e quindi familiare), la sala non è buia, non hanno l’obbligo di rimanere in silenzio e possono commentare e alzarsi quando desiderano: quando sono davanti al piccolo schermo la situazione è molto più rilassante, per loro. 

Superata quella soglia d'età apprezzeranno la storia per immagini, e il cinema sarà un'esperienza di crescita, e spazio in cui l'immaginazione incontrerà il vissuto del bambino.

Fino ai tre anni non riescono ad interagire con il mondo circostante o comunque non sono in grado di distinguere bene la realtà dall’immaginazione, per loro sarebbe solo fatica e non una maniera per rilassarsi, come fare un corsa in bicicletta o giocare al parco assieme agli amici. Inoltre gli altoparlanti e i forti rumori dovuti agli effetti speciali e sonori potrebbero impaurirli al punto da non voler più entrare in sala.

I consigli?

- Iniziare con un film a cartoni animati in casa: provare con qualche filmetto non troppo lungo (di un’ ora?) in streaming spegnendo la luce per riprodurre l’atmosfera della sala cinematografica, e vedere qual è la rezione del piccolo.

- Provare a leggere al piccolo un albo illustrato da cui è stato tratto un film. Se il piccolo riroverà in sala gli stessi personaggi che ha imparato ad amare tra le pagine e durante la lettura, sarà facilitato a seguire la storia a cartoni animati sullo schermo.

- Creare le condizioni perché sia un'esperienza positiva: magari accompagnare il piccolo con suo amichetto per condividere il divertimento. Seguire la storia in compagnia di un coetaneo può essere più coinvolgente e un'opportunità per stare insieme.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione