TRUCCHI E SOLUZIONI

Attrezzi da giardino: come pulirli

LEGGI IN 2'

Ci piace tenere ordinati e mantenere nel tempo e al meglio, i nostri attrezzi da giardino, soprattutto in vista della bella stagione quando li utilizzeremo quotidianamente. Pulire gli attrezzi da giardino non è una passeggiata ma se usiamo i materiali idonei e siamo costanti nella cura, il lavoro richiede meno tempo e fatica. Ecco come pulirli e rimanere soddisfatte.
 
Occorrente
Spazzola setole rigide, pompa a pressione con ugello, secchio, acqua, sapone, panni asciutti, olio di lino, cera di carnauba
 
Procedimento
Rimuovere i detriti e lo sporco in eccesso con la spazzola, se invece si trattadi fango quindi di terra mista ad acqua eliminare il tutto con la pressione della pompa d’acqua. Se stiamo ripulendo  gli strumenti per il lavoro quotidiano usare questo passaggio per una manutenzione rapida giornaliera. Poi asciugare gli attrezzi con un panno asciutto.

Quando la pulizia deve essere più approfondita soprattutto dopo un periodo in cui non lo abbiamo fatto inserire acqua calda e sapone liquido dentro un secchio e insaponarli, poi asciugarli con un panno asciutto.

Appena saranno asciutti passare con un panno dell’olio di lino cotto misto a cera di carnauba mescolati a caldo, mix perfetto per proteggere gli attrezzi dall’umidità e dalla ruggine. Una volta utilizzato, lo straccio sporco di semi di lino e cera va lavato accuratamente (meglio se in lavatrice) e riutilizzarlo da pulito. 

Di seguito riporre gli attrezzi sollevati da terra, meglio se appesi ad una serie di ganci che li manterranno in ordine e puliti. Meglio se al chiuso e in un luogo asciutto. L’ideale sarebbe sistemarli in garage o in cantina in attesa di riutilizzarli. 

E’ bene essere costanti nella pulizia generale (va bene anche ogni tre giorni) mentre la pulizia approfondita va fatta ogni due o tre settimane.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione