INTERNI

Arredo country moderno: cos'è e come adattarlo alla nostra dimora

LEGGI IN 2'

Quando si parla di arredo country moderno, si fa riferimento ad uno stile "fusion", che coniuga perfettamente l'informalità del rustico con la ricercatezza dell'interior design contemporaneo. Questa mescolanza ci permette di sfruttare le ispirazioni campagnole anche per la nostra casa di città, senza il timore che la scelta appaia fuori luogo.

Ma precisamente che cos'è il country moderno? Questo stile di arredamento prevede che venga data importanza a pezzi di mobilio tipicamente country, inserendoli ad arte ed eventualmente anche aggiornandoli con verniciature ed effetti particolari, in un contesto più attuale. In questo modo si dà risalto al singolo arredo, ma senza stravolgere l'anima più contemporanea dell'ambiente.

Ovviamente, sebbene l'arredo country moderno si presti molto bene ad entrare negli ambienti cittadini, c'è qualche piccolo limite che va preso in considerazione. Sarebbe infatti un po' forzato inserire pezzi di arredamento da casa di campagna in appartamenti troppo piccoli, dove riesce difficile creare il famoso stacco antico-attuale.

Allo stesso modo sarebbe preferibile evitare questo stile in dimore iper contemporanee, con vernici in resina e materiali hi-tech. Stessa storia per quelle molto classiche, magari con pavimentazione in marmo o presenza di mobili intarsiati, che non andrebbero d'accordo con l'informalità tipica del country style moderno.

Invece possiamo arredare i loft cittadini e le mansarde, purché di ampie metrature, con questo stile. Le pavimentazioni in legno sono quelle più adatte ad accoglierlo, soprattutto se con i nodi e le venature a vista, ma anche il grès porcellanato si presta alla perfezione.

Per il living, che è la parte della casa più vissuta e dove accogliamo i nostri ospiti, possiamo riciclare un bel tavolo con base in ferro battuto e piano in legno, inserendolo in un contesto più fresco, con pareti bianche, mobili dalle linee pulite e complementi in vetro o ceramica chiara.

Le sedie possono essere sia nello stesso stile del tavolo, oppure anche in plastica trasparente, per creare un bel contrasto. L'illuminazione sarà di tipo industriale, in ferro brunito e rivettato, mentre la teleria in tessuti naturali, rigorosamente in tonalità neutre, come il beige o l'avorio.

La linea di poltrone e divani sarà essenziale, con rivestimenti in tessuto monocromatico. Giochiamo invece con i cuscini, che possono richiamare i motivi quadrettati tipici della casa di campagna o essere coperti con lino, canapa e cotone grezzo.

Specchi sì, con cornice minimal in ferro e accessori, come portariviste e svuota tasche, in legno e ferro.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta