ERBORISTERIA

Antistaminici naturali, quali sono i migliori contro le allergie di stagione

LEGGI IN 2'

I soggetti predisposti alle allergie di stagione lo sanno, ogni periodo dell'anno è potenzialmente problematico per il proprio disagio. In primavera poi, con la natura che si risveglia e i pollini che girano indisturbati nell'aria, la questione si complica, moltiplicando i classici sintomi allergici, che vanno dal naso tappato agli occhi che lacrimano, fino ai pruriti della pelle.

Ovviamente, per prevenire o quantomeno ridurre al minimo ogni disturbo quando si presenta, è bene confrontarsi col proprio medico di fiducia, che saprà consigliarci eventuali vaccini e cure se soffriamo di allergie gravi. Se invece il nostro problema è fastidioso, ma non particolarmente invalidante, possiamo affidarci ad alcuni rimedi naturali molto efficaci.

Orto e giardino, da nemici numero uno per i soggetti allergici, possono diventare anche una scatola dei medicinali green, da cui prendere ciò che ci serve per stare meglio. Molti antistaminici naturali infatti provengono proprio dalle aree verdi, dove possiamo reperire i nostri farmaci organici.

Parliamo ad esempio di mele e cipolle, tanto distanti fra loro come alimenti, ma con qualcosa in comune. Entrambe sono ricche di quercetina, un flavonoide interessato nel controllo del rilascio di istamina, limitando le tanto odiate reazioni allergiche al polline.

Depurativa e anche alleata numero uno contro le risposte infiammatorie dell'organismo alle allergie di stagione, è anche l'ortica, che può essere consumata come infuso nell'arco della giornata o sotto forma di integratore. Da evitare però in caso di gravidanza e allattamento.

Sicura per tutti è invece la menta piperita, meglio ancora se mescolata a tè verde in foglie. Il secondo contiene infatti la catechina, che è in grado di limitare i sintomi allergici, mentre la prima è ricca di mentolo, che aiuta a decongestionare le vie respiratorie intasate dalla rinite. Non solo, perché la menta vanta anche proprietà antinfiammatorie e antibatteriche, utili per la nostra salute.

Variamo anche la nostra dieta in funzione dei bisogni contingenti, aumentando ad esempio il consumo di vitamina C, un riduttore naturale del rilascio di istamina, così come implementando gli acidi grassi omega-3, che aiutano a ridurre le infiammazioni nell'organismo.

Infine, per aiutarci a decongestionare, ci pensano i cari vecchi suffumigi. Ottimo è quello con gocce di olio essenziale di eucalipto, ma anche quelli a base di erbe fresche, come la già citata ortica o l'eufrasia. Facciamoci consigliare dall'erborista i mix migliori per il nostro caso specifico, oltre ai tempi di infusione e alla frequenza di ripetizione del trattamento.

Cerchiamo poi di dormire bene la notte per evitare di caricare il corpo di stress ed entrare così in un circolo vizioso che peggiora il problema e lo stato di salute generale.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta