ERBORISTERIA

Le cause dell'alitosi e i rimedi naturali migliori per combatterla

LEGGI IN 2'

Non è una cosa inusuale soffrire di alitosi, un problema che ci mette in imbarazzo soprattutto quando siamo in mezzo agli altri. L'alito pesante è infatti un disturbo che mina la nostra sicurezza e la nostra vita sociale, soprattutto se si tratta di un sintomo ricorrente o addirittura cronicizzato, cosa che ci dovrebbe mettere in allarme sui motivi.

Le cause dell'alitosi, che colpisce indistintamente donne e uomini, non sono infatti imputabili solo al consumo di alimenti di un certo tipo. Di sicuro aglio e cipolla sono nella lista nera degli alimenti che provocano alito cattivo, ma anche un'igiene orale non profonda e invece superficiale può favorire una proliferazione batterica in bocca e quindi l'alitosi.

Anche i disturbi del cavo orale, come infezioni alla gola o a denti e gengive possono provocarla, così come l'uso regolare di alcolici e il fumo, nemici noti della freschezza dell'alito. Ci sono poi anche altre cause, come l'uso di alcuni tipi di farmaci, ma anche il reflusso gastrico, che generano alitosi.

In tutti questi casi, quando l'episodio di alito cattivo non è sporadico ma frequente o addirittura costante, è necessario approfondire il problema e farsi suggerire una terapia dal medico. In caso di reflusso infatti, avere qualche accorgimento sulla dieta e magari assumere i cosiddetti inibitori della pompa protonica, qualora il problema lo richiedesse.

Per curare l'alitosi a livello locale possiamo invece implementare la nostra igiene orale, magari prevedendo sciacqui a base dei colluttori alle erbe giusti. Ci sono poi ottimi rimedi naturali che funzionano senza essere invasivi e uno di questi è aggiungere 2 gocce di olio di tea tree o mirra al normale dentifricio prima di lavarci i denti.

L'oil pulling è poi un rimedio ottimo per ripulire la bocca dai batteri la mattina e consiste nel fare sciacqui con olio di sesamo o di cocco per 10 minuti prima di sputare nel water e lavare i denti. La carica batterica si abbassa e il lavaggio dei denti diventa più efficace, lasciando il cavo orale più pulito e anche profumato.

Masticare poi semi di finocchio o foglie di menta piperita è un altro rimedio della nonna molto valido contro i problemi di alitosi. Se il disturbo è scatenato dall'uso di antibiotici, possiamo anche fare una piccola cura con fermenti lattici dopo la fine della terapia, per migliorare salute e alito.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione