MAMMA E BAMBINO

7 alimenti da evitare o ridurre durante l’allattamento

Se hai deciso di allattare al seno devi fare molta attenzione alla dieta: l'alimentazione deve sostenerti e darti energia in questo periodo faticoso, ma deve anche garantire al bambino i giusti nutrienti. Ecco quindi qualche consiglio.
LEGGI IN 2'

Fare attenzione alla tua dieta è importante durante la gravidanza, anche in allattamento. Devi cercare di avere un’alimentazione equilibrata che ti permetta un apporto completo di tutti i nutrienti.

Se allatti al seno, è bene fare una colazione molto ricca e quindi puntare su uova, frittate, ma anche frutta fresca o secca e prosciutto. Puoi concederti uno spuntino a metà giornata, mentre per cena devi cercare di stare leggera. Per evitare un affaticamento della digestione.

Contrariamente alla credenza popolare, il consumo eccessivo di prodotti lattiero-caseari non è necessario per la produzione di latte materno . La produzione di quest'ultimo dipende da un processo molto più complesso e da altre variabili da considerare. Per esempio, è importante berte molta acqua e assumere liquidi attraverso frutta e verdura. Esistono poi degli alimenti che devi evitare o ridurre. Quali sono?

  • Legumi: influenzano il corretto funzionamento dell'intestino crasso del bambino. Ciò può causare flatulenza e problemi digestivi.
  • Agrumi: possono essere dannosi per la funzione digestiva del bambino e possono causare bruciori di stomaco. Tuttavia, il loro apporto vitaminico è molto positivo. Il loro consumo dipenderà dalla tolleranza della madre per questo tipo di cibo.
  • Spezie: disturbano la funzione digestiva e disturbano la velocità di evacuazione.
  • Cipolla: tende ad avere ripercussioni negative sullo sviluppo emotivo e sull'umore del bambino. Il suo consumo può causare irritabilità e persino coliche nei neonati.
  • Broccoli e cavolfiori: possono favorire crampi e, si dice, che alterino il gusto del latte. Tuttavia, i bambini non percepiscono questa differenza.
  • Caffè: la caffeina incoraggia l'insonnia e il nervosismo
  • Pesce: non va eliminato, ma va ridotto per limitare i rischi di allergie ma anche per il contenuto di mercurio.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta