COSA MANGI?

Alga nori: proprietà e usi alimentari del superfood

LEGGI IN 2'

Spesso facciamo scorpacciate di alga nori, grazie alle cenette a base di sushi ma non conosciamo le caratteristiche del vegetale inserito spesso nella lista dei superfood. In effetti, è un'alga marina commestibile usata nella cucina giapponese per realizzare i maki (roll nel sushi),gli onigiri (polpette di riso triangolari farcite) e per avvolgere sotto forma di cono i temaki (involtini di sushI). Ha un sapore ben definito e un gusto inconfondibile.

Proprietà

La nori é un'alga rossa nota per le sue proprietà nutrizionali. È un alimento privo di grassi, ricco di fibre, proteine ​​e antiossidanti. Inoltre contiene vitamine A B C, sali minerali, ferro, iodio e contiene la quantità di calcio presente in 20ml di latte. E' pressocchè privo di calorie. 

Usi alimentari

In Giappone, una volta raccolta presso le zone costiere, viene ridotta in poltiglia con un tritatutto e poi sistemata in contenitori per essere essiccati. In effetti sul mercatp si presenta sotto forma di fogli. In giapponese si chiama yaki nori ("yaki" significa tostata). Ma puoi trovare anche la ajitsuke nori (“ajitsuke” sta per aromatizzata) condita con salsa di soia, zucchero e altro.

L’alga rossa commestibile, una volta essiccata, assume una colorazione verde scura e perde, purtroppo, parte delle proprietà nutritive. Perfetta da sgranocchiare, in vendita presso i distributori delle città orientali, ideale anche in caso di stipsi data l’alta concentrazione di fibre alimentari.

In Giappone le due specie, Porphyra tenera e la Porphyra perforata, vengono usate non solo nelle preparazioni con il riso ma anche per insaporire zuppe, noodles, e per decorare piatti dopo essere stata tagliata in striscioline.

In occidente l’alga nori è ormai estremamente popolare ed è in voga nei sushi bar, ma anche come ingrediente fondamentale per l’alta cucina. Amata anche come snack molto friabile, perfetto anche per i consumatori vegani. Unica accortezza é evitare di proporre l'alga a bambini, donne in gravidanza o in allattamento, persone in età avanzata o affette da disturbi alla tiroide per l'alta concentrazione di iodio.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta