TRUCCHI E SOLUZIONI

Usi alternativi e geniali del detersivo per piatti

LEGGI IN 3'

C’è solo un tipo di detersivo che non manca mai in nessuna casa ed è il detersivo per i piatti a mano, sempre presente nel tipo classico o in quelli più moderni e sofisticati come il Dixan Gel Sensitive che contiene aloe vera per proteggere mani e unghie. Quando l’ho visto me ne sono innamorata e poi è anche rosa!

Visto che il flacone del detersivo per i piatti a mano ce l’avete dovete sapere che si può usare per un po’ di cosette che con i piatti non c’entrano niente, ma sono utilissime e geniali sia in casa, sia fuori, sia con i bambini.

Ve ne racconto 5 di questi usi alternativi e sono sicura che converrete con me che è bene conoscerli a memoria.

1 - Per pulire gli accessori per capelli.

Spazzole, pettini e pinze si sporcano facilmente anche se non ce ne rendiamo conto, spesso si forma una patina di unto invisibile che ci sporca i capelli quando li usiamo. Per pulire tutto alla perfezione basta eliminare bene i capelli incastrati all’interno e poi immergerli una volta al mese in una bacinella con acqua calda e qualche goccia di detersivo per i piatti.

Per questo “bagnetto” bastano 10 minuti e gli accessori per il parrucco tornano puliti e splendenti.

2 - Per pulire gioielli in oro, argento e diamanti

Scommetto che anche voi avete un gioiello prediletto, per me è quello che ha una storia d’amore dietro, l’anello di fidanzamento.

Con acqua calda, detersivo per i piatti e uno spazzolino morbido i gioielli tornano lucidi e brillanti. Basta una tazzina per tenerli in ammollo in acqua calda saponata per i soliti 10 minuti, poi con lo spazzolino morbido si sfrega tra gli interstizi e i castoni, si sciacqua bene e si asciuga con un panno morbido in microfibra e voilà.

3 - Per rimuovere le macchie di unto tenace e olio minerale

Per chi ha il marito meccanico, ma anche per noi se ci capita di sporcarci con l’olio e il grasso del motore, il detersivo per i piatti è importantissimo: basta massaggiare la macchia con qualche goccia di detersivo per i piatti puro. Lasciare agire per una mezz’oretta e lavare come di consueto.

4 - Per lavare gli occhiali da vista e da sole

Altro uso geniale, per chi porta gli occhiali da vista come me è perfetto, toglie tutte le macchie di unto della pelle senza rovinare le lenti, basta usare l’accortezza di lavarli velocemente con una goccina di detersivo e di acqua tiepida e poi tamponarli molto leggermente con un pazzo di cotone senza sfregare, solo per togliere l’eccedenza di acqua, e poi asciugarli con l’apposito panno in microfibra per non rischiare di rigarli.

Per gli occhiali da sole si fa esattamente nello stesso modo.

5. Per fare in casa le bolle di sapone

Ecco un’idea per intrattenere i bambini: con detersivo per i piatti, acqua e glicerina liquida. La ricetta si fa con 150 ml di acqua, che corrispondono a circa 2 terzi di un bicchiere da tavola, pi15 ml di detersivo per i piatti, che corrispondono a circa un cucchiaio, e 5 ml di glicerina che corrispondono a circa un cucchiaino.

Si unisce tutto, si mescola bene e via a fare le bolle di sapone al parco cittadino.

 
Alessia Gribaudi Tramontana
Scritto da:

Alessia Gribaudi Tramontana

Sono la felice proprietaria di alcuni blog, troppe passioni e di una famiglia di “tipi da spiaggia”! 44 anni e due figli, sempre online e molto social per lavoro e per diletto. Faccio la Social Media Strategist e la Blogger, ma soprattutto sono una donna (e una mamma) che non rinuncia a fare tutto quello che ama. Troppo difficile? No se come me sei devota al dio della massima resa con il minimo sforzo. Sui social puoi trovarmi un po’ dappertutto come @Alescrap.

Il mio blog

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione