TRUCCHI E SOLUZIONI

Come pulire i sedili e lavare gli interni dell'auto

LEGGI IN 2'

Come pulire i sedili e lavare interni auto? I sedili dell’auto sono una delle superfici più delicate da trattare e da smacchiare. Nonostante, nella maggior parte dei casi, i tessuti utilizzati per la realizzazione degli stessi siano pensati forti e resistenti alle macchie, rimuovere lo sporco è un’impresa particolare a causa della loro conformazione non sfoderabile.

Individuata la macchia, è quindi necessario agire con un procedimento particolare. Per prima cosa è bene mescolare l’acqua distillata con due cucchiai di aceto di mele e mettere il tutto dentro uno spruzzino. Spruzzare il liquido ottenuto su tutti i sedili, soprattutto con le macchie più evidenti, evitando accuratamente di inzupparli, altrimenti non si asciugano più.

A questo punto prendi una spugnetta e inumidiscila, passala sui sedili e strofina bene sui sedili risciacquandola spesso, per non spostare lo sporco. Utilizza uno spazzolino per le macchie più evidenti e fai asciugare per due ore la parte pulita.

La seconda soluzione per  pulire i sedili e lavare gli interni dell'auto, consiste nel diluire l’acqua con l’ammoniaca(*) per creare una soluzione da aggiungere all’acqua di un secchio, che dovrai mischiare bene. Successivamente, con un panno, bisognerà strofinare la macchia fino alla completa rimozione.

La tecnica più efficace, però, è quella di cospargere la macchia con della polvere di bicarbonato, da lasciar agire per tutta la notte. Il mattino successivo, poi, dopo la sua rimozione per mezzo dell’aspirapolvere, non ci sarà più traccia di sporco alcuno.

Per prevenire gli effetti del tempo e della trascuratezza, è buona abitudine, settimanalmente, sfilare i tappetini poggiapiedi e sbatterli energicamente tra di loro o contro un muretto o munirsi di aspirapolvere (esistono dei modelli da auto che si alimentano dall’accendisigari).

Esistono in commercio vari prodotti disinfettanti per la pulizia dei tappeti e degli interni d’auto, da utilizzare trattando la superficie con una spazzola. Ricorda che, in ogni caso, il trattamento va concluso lasciando l’auto aperta per una mezz’ora, possibilmente al sole, per far asciugare le zone trattate e per far fuoriuscire le esalazioni del prodotto stesso.

(*) attenzione, l’ammoniaca è una sostanza pericolosa che va maneggiata con cura e in ambienti ben aerati - non mischiare nessun altra sostanza o prodotto alla soluzione di ammoniaca!

Forse ti potrebbe interessare anche la guida su come eliminare le ammaccature dalla carrozzeria dell'auto!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta