TRUCCHI E SOLUZIONI

Scrivania pulita e ordinata

LEGGI IN 2'

Che si tratti dello studio di casa o di un ufficio, la scrivania è un ambiente molto utilizzato e che può diventare un vero e proprio covo di batteri. Tra soprammobili, pile di fogli, archivi impolverati e briciole di spuntini consumati in velocità, la scrivania diventa spesso un campo di battaglia in cui si accumula lo sporco. L’igiene di questo ambiente non deve quindi essere trascurata, vediamo quali sono le regole da seguire:

1 Mantenieni l’ordine
La tentazione di accumulare carte e oggetti alla rinfusa è spesso molto forte, ma bisogna trovare il tempo e la forza di volontà di tenere il piano di lavoro sempre in perfetto ordine. Fai un inventario delle cose veramente utili e liberati di tutto il superfluo, rimuovi la carta in disordine e cerca di lasciare solo uno o due soprammobili.


2 Pulizie quotidiane
Libera la superficie e spolvera la scrivania quotidianamente o ogni due o tre giorni. Utilizza uno spruzzino specifico per pulire la superficie almeno una volta alla settimana, lascia agire il prodotto per uno o due minuti quindi lava con una spugna pulita imbevuta con un po’ di acqua e asciuga in modo accurato.

3 Strumenti elettronici
Ricorda sempre di spegnere e staccare le spine delle apparecchiature elettroniche prima di pulirle, schermi e tastiere sono particolarmente delicati e devono essere puliti con prodotti specifici. Prima di accendere di nuovo gli apparecchi assicurati che siano completamente asciutti.

4 Evita di mangiare sulla scrivania
Mangiare e lavorare allo stesso tempo è sconsigliato non solo per la salute, ma anche per l’igiene della scrivania. Briciole e macchie di cibo rischiano di depositarsi soprattutto su mouse e tastiera e sparse sulla scrivania possono anche richiamare dei fastidiosi insetti. Se non puoi evitare di mangiare sulla scrivania smetti di lavorare, metti da parte mouse e tastiera e posiziona una tovaglietta su cui consumare il pasto, alla fine pulisci tutto con un panno o un piccolo aspirapolvere portatile.


5 Cestino sotto controllo
Non gettare di tutto nel cestino e cerca di svuotarlo almeno una volta alla settimana, soprattutto evita di gettare elementi che abbiano tracce di cibo che possono marcire, attirare insetti e generare cattivi odori. Oltre a svuotarlo regolarmente lava e disinfetta il cestino almeno una volta al mese.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione