TRUCCHI E SOLUZIONI

Scalda l'inverno con piume e piumini

LEGGI IN 2'

Quando arriva l’inverno piume e piumini diventano fedeli alleati contro le temperature gelide. Le piume infatti sono uno degli isolanti più efficaci presenti in natura, un prodotto che vanta un'antica tradizione e che ancora oggi regge il confronto dei materiali artificiali e tecnologicamente più innovativi.
Coperte, cuscini, giacche e giubbotti, sono molti i prodotti anti freddo che si servono del calore delle piume, sono i prodotti più ricercati grazie anche alla loro capacità di traspirare l’umidità oltre che all’efficace funzione termoregolatrice che permette di trattenere e distribuire il calore in maniera uniforme. Le piume si caratterizzano anche per la leggerezza, il comfort, la resistenza e versatilità, oltre che per la durata. Se gestito con la giusta accortezza un prodotto imbottito con piume può durare molti anni.

Ecco alcune regole per prenderti cura dei tuoi piumini:

- leggi bene l’etichetta
Per gestire in modo corretto i prodotti con le piume è importante leggere bene le indicazioni di fabbrica, un piumino 100% d’oca avrà caratteristiche diverse da uno con una percentuale di piumette o di piume d’anatra. Ogni singolo prodotto avrà specifiche esigenze e indicazioni per questo è bene verificare le percentuali di composizione e i simboli di lavaggio.

- l’importanza della fodera
Garantisce la protezione e il corretto mantenimento delle piume, per questo i tessuti della fodera che contiene l’imbottitura deve essere di ottima qualità, resistente e in grado di sopportare i lavaggi. La fodera deve anche impedire che le piume escano troppo facilmente, altrimenti il piumino potrebbe perdere la sua efficacia nel giro di pochi anni, ma deve essere anche leggera e traspirante, per questo le imbottiture migliori sono in cotone.

- le operazioni di manutenzione
Nei primi tempi questi prodotti non avranno bisogno di particolari operazioni, basterà periodicamente lasciarli all’aria per un paio di giorni evitando la luce diretta del sole. Dopo un paio di anni dall’acquisto potrai procedere con il lavaggio.

- per il bucato
Dopo aver controllato attentamente le indicazioni del produttore procedi con la pulizia, solitamente effettuata in acqua a temperature basse (30°-40°), sia a mano che in lavatrice. Anche se i materiali sono nuovi ,se piumino o giacconi sono sporchi o macchiati, procedi subito con il lavaggio per rimuovere efficacemente le macchie.

- l’asciugatura
L’asciugatura deve essere affrontata con molta attenzione perché è una delle fasi più delicate per evitare che le piume rilascino odori sgradevoli o rischino di macchiare i tessuti. Preferibilmente scegli una giornata ben ventilata che permetterà una asciugatura più profonda e rapida, in alternativa utilizza un ventilatore che smuova le piume e le faccia asciugare velocemente. Il capo dovrà essere ben steso e andrà scosso spesso per evitare che le piume formino dei grumi.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione