TRUCCHI E SOLUZIONI

Rimuovere la carta da parati

LEGGI IN 2'

Che sia una vecchia (e brutta) carta da parati da rimuovere a favore di una normale tinteggiatura o che tu sia una patita della carta da parati e voglia cambiarla... toglierla è un’operazione lunga e difficile.

Armati di pazienza e di:
- Giornali vecchi, per proteggere il pavimento da sporco e residui di colla.
- Una bacinella di acqua calda con la quale “spugnare” la carta da parati.

Il modo più immediato (ma non il più efficace) per staccare la carta da parati è quello di rimuoverla direttamente a secco dalle pareti, partendo dalla parte superiore della tappezzeria ovvero dai punti in cui è sollevata o staccata. Alcune case produttrici consigliano di staccare solo lo strato superiore delle carte viniliche e di lasciare lo strato inferiore come fondo se si decide di incollare una nuova carta.

Rimuoverla a fondo
Usa un rullo, di quelli che solitamente usi per imbiancare, per bagnare bene la carta. L’acqua deve essere calda e distribuita bene su tutta la parete. In alternativa, un metodo più veloce e funzionale, è quello di usare una macchina con serbatoio che spruzzi vapore direttamente sulla parete. Il contro è che noleggiare un vaporizzatore ha dei costi considerevoli, ma in caso di pareti molto ampie permetterà un notevole risparmio di tempo.
Porta (ancora) pazienza, la carta deve assorbire l’acqua e diventare molle, potrebbero volerci dai 10 minuti fino a un’ora.
Usando i guanti metti la spatola tra la carta e il muro e, partendo da un angolo, cerca di rimuovere la carta in pezzi più grandi possibili.
Se i tempi di rimozione della carta si fanno lunghi potresti dover bagnare di nuovo il muro, nel caso in cui l’acqua fosse nel frattempo evaporata.

Ora il tuo muro è pronto per cambiare faccia!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta