TRUCCHI E SOLUZIONI

Posate in argento, come togliere la patina opaca in modo efficace

LEGGI IN 1'

Il servizio in argento è quello che tiriamo fuori per le grandi occasioni, un anniversario importante, una festa, una cena speciale. Se ci diamo da fare perché il menu sia gradito agli ospiti e la tavola risulti impeccabile, non possiamo trascurare un particolare: la posate in argento. Devono essere perfettamente pulite e lucide perché, se annerite o opache, potrebbero dare l’impressione di sporco ai commensali e mandare all’aria gli sforzi fatti per preparare le pietanze. Insomma, mai come in questo caso, il dettaglio fa la differenza.

Quando si lavora per rendere lucide le posate, innanzitutto, è importante usare dei guanti usa e getta, per proteggere e non sporcare le mani. Inoltre, se presentano elementi di altri materiali, accertiamoci che il procedimento scelto non li danneggi. Quando le conserverai di nuovo, è preferibile non adagiarle direttamente nella plastica.

Quanto ai prodotti da usare, in commercio ve ne sono di specifici per trattare l’argento. Tra i rimedi della nonna, ritroviamo alcuni elementi che abbiamo in casa come il bicarbonato, il sale grosso, il dentifricio e… il ketchup: li vediamo nella fotogallery. La tua esperienza ti saprà dire se e quale metodo ti convince, fermo restando che, prima di procedere, puoi fare un test su una piccola porzione della posata. Inoltre, considera che, per i pezzi di valore, sono le ombrature a conferirgli il loro aspetto caratteristico.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.
Anna maria

bellissime ma troppo inpegnative

3 anni fa

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta