TRUCCHI E SOLUZIONI

Le vacanze: come lavo i costumi da bagno di tutta la famiglia?

LEGGI IN 2'

Bei tempi quelli in cui, si andava in campeggio con gli amici ed i costumi si lavavano solo al rientro dalle vacanze. O meglio, li lavava mia mamma che prendeva in consegna il mio zaino sulla soglia di casa per procedere alla disinfestazione, sterilizzazione ed igienizzazione dei bagagli, non prima di aver intimato alla sottoscritta di spogliarsi sull’uscio ed infilarsi velocemente in doccia preferibilmente...volando! Non che io avessi una scarsa igiene personale in vacanza, ma per i costumi, si effettuava solo un leggero risciacquo in acqua corrente fredda (o in concomitanza con la doccia serale).

Adesso nel ruolo della mamma ci sono io e anche se i miei figli non sono ancora in età da scoutismo e viaggi con gli amici, i loro costumi portano ben in vista i segni dei 3000 gelati che assaggiano in spiaggia.

Macchie che, il più delle volte, non riesco ad eliminare. E così, proprio in questi giorni, mi sono trovata davanti al severissimo esame di mia mamma china con una lente d’ingrandimento davanti al costumino indossato dal nipotino duenne. Una bella chiazza marrone chiaro non meglio identificata su un capo che mi ero premurata di lavare prima della partenza. Beh, ok, premurata è un parolone. Diciamo pure che l’ho lavato in modo approssimativo in fretta e furia ed in ritardo, come sempre, sulla tabella di marcia di preparazione della valigia delle vacanze. E, allora, come lavare i costumi da bagno?

Sono da sempre una fan sfegatata del lavaggio in lavatrice ma sui costumi credo sia arrivato il momento giusto di ricredersi. Tra i miei ricordi estivi più forti c’è l’immagine di mia mamma che, al rientro dal mare prima di pranzo, effettuava un rapidissimo lavaggio a mano dei costumi di tutta la famiglia.

Risultato? Capi asciutti già nel primo pomeriggio e soprattutto che profumavano di buono. Del resto io, adolescente, richiedevo di indossare sempre lo stesso costume e Niccolò, il mio quattrenne, degno figlio di sua mamma, pretende, adesso, di andare al mare esclusivamente con il costume di Batman. Quest’anno, oltretutto, ho scoperto con enorme rammarico, che uno dei miei costumi preferiti, color giallo limone, è diventato di un giallo stemperato. Giallo-grigio. Il rammarico lo ha provato anche mio marito poichè, di corsa, sono andata ad acquistarne uno nuovo!

Quindi, ricapitolando, lavaggio a mano dei costumi, usando un detersivo delicato e dal profumo “buono” che rievoca in me ricordi di estati calde e spensierate. Il Bio Presto Baby è davvero la scelta migliore: testato sotto controllo pediatrico e delicato per capi che si indossano a contatto con la pelle nuda, perfetto non solo per i più piccoli ma anche per le mamme ed i papà.

E chissà perché, ogni anno, io decida di trascorrere le vacanze al mare a casa dei nonni!

“Ai costumi dei MIEI nipoti ci penso io!” Nonna dixit

ACQUISTA ONLINE

Olga Zappalà
Scritto da:

Olga Zappalà

Mi chiamo Olga, vivo a Milano, ho 31 anni, una laurea in Giurisprudenza, un lavoro come Trademark Attorney, un marito con il quale “barare” sugli ultimi acquisti fatti e una passione per righe, moda, libri e caramelle gommose. Sono la mamma di Niccolò 4 anni e Edoardo 2 anni (affettuosamente soprannominati Bombetti e Trombetti) e la blogger di Mammaholic: moda e lifestyle per mamme e bambini fashion e...molto ironici!

Il mio blog

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione