TRUCCHI E SOLUZIONI

Cambio armadio: le regole facili per ordinare i tuoi vestiti

LEGGI IN 4'

Le nuove stagioni portano con sé aria di novità e ci riservano un momento speciale: il cambio dell'armadio. A questo punto hai due possibilità: vederla come l'ennesima occupazione necessaria che ti ruberà tempo o viverla con un pizzico di divertimento e con la prospettiva di fare una selezione che ti permetta di rivedere il tuo stile e trovare soluzioni inedite al tuo abbigliamento, magari sfruttando capi di cui ti eri dimenticata l'esistenza.

Cambio armadio: organizzare e mettere in ordine i vestiti

Ma andiamo con ordine. Prima di procedere al cambio armadio, datti dei chiari obiettivi e crea l'atmosfera giusta. Ecco cosa potresti fare e gli scopi che ti dovresti prefiggere:

1. Rendi tutto più piacevole con il ritmo giusto

Quando si è in ballo, bisogna ballare. Accendi la radio o fai partire il tuo cd preferito. Il tuo dovere da casalinga diventerà più piacevole in un battibaleno.

2. Tenta di creare nuovo spazio

Tranquilla, non sei l'unica a pensare di avere un armadio troppo piccolo, troppo scomodo, troppo pieno. Arriverà un giorno in cui riuscirai a ottenere la tua cabina dei sogni, ma ora sei costretta a razionalizzare lo spazio in due modi: imponendoti un nuovo ordine ed eliminando con coraggio tutto quello che non metterai. Sì, dovrai fare i conti con te stessa e far emergere una volontà di ferro.

Se non sei abbastanza obiettiva, fatti aiutare da un'amica fidata a fare una selezione attenta.

3. Trova nuovi abbinamenti

Dai sfogo alla fantasia! Il tuo armadio contiene tesori nascosti e dimenticati. Ognuna di noi tende a indossare sempre gli stessi capi sia perché ci garantisce una comfort zone in cui muoverci con più sicurezza, sia perché quando abbiamo fretta non pensiamo alle possibili variabili che abbiamo a disposizione. Guarda i tuoi abiti con occhio diverso e nell'ottica di trovare soluzioni inedite al tuo guardaroba che possano darti una sferzata di novità. E poi, lo sai bene, le mode ritornano e sembra che questo sia l'anno dei jeans a zampa. Sicura di non averne un paio nascosto in qualche piccolo antro? 

Per procedere nel modo più semplice, segui i nostri consigli:

1. Svuota l'armadio completamente

Dividi gli abiti in 2 gruppi differenti: cose che metti e continuano a piacerti senza ombra di dubbio, abiti relativamente nuovi con cui non ti vedi più. Metti da parte, invece, gli indumenti oggettivamente vecchi e usurati da eliminare definitivamente e i capi che non ti stanno più per taglia o per modello. Con questi ultimi può fare due cose: o darti ancora del tempo prima di eliminarli oppure regalarli a chi può indossarli. Ancora una volta dipende da quanto spazio hai a disposizione e dalla tua voglia di cambiare. Con questa semplice separazione avrai già preparato il terreno per organizzare al meglio il tuo armadio

2. Riguarda gli abbinamenti riflettendo sui colori

Nella separazione iniziale hai trovato gli abiti con cui non riesci più a vederti. Ma sei sicura di non aver sbagliato a pensare agli abbinamenti? E, soprattutto, riesci a immaginarli anche solo con una sciarpa diversa o un accessorio che finora non avevi mai associato? Parti subito dai colori per trovare la strada giusta: i colori basic, come il blu, il nero, il bianco, il grigio, sono quelli più versatili. 

Riciclare i vestiti e immaginare una nuova vita per loro, ti darà grande soddisfazione. Provare per credere.

3. Colloca i capi che indossi di più a portata di mano

In questo caso regolati con la struttura del tuo armadio. Ci sono più scaffali, più cassetti o più aste per appendere? In generale conviene sempre mettere magliette e maglioni sugli scaffali o nei cassetti e appendere le camicie e i pantaloni. Ma c'è un piccolo trucco salvaspazio: arrotola i jeans e usa le grucce per tenere in ordine le camicie, gli indumenti più difficili da piegare, le giacche e i cappotti. 

4. Lava tutto per dare una rinfrescata

Se hai lavato tutto a fine stagione, il lavoro è fatto. In caso contrario, prepara le lavatrici per dare una rinfrescata ai capi. 

5. Metti da parte gli abiti della stagione passata

Recuperato lo spazio per la nuova stagione, bisogna mettere da parte gli abiti che ci hanno accompagnato in primavera e in estate. Organizza per loro delle scatole da mettere nelle parti alte o in fondo all'armadio: non le aprirai per qualche mese. Se laverai tutto prima, a primavera sarà tutto già pronto.

6. Elimina le tarme e i cattivi odori

Prima di risistemare il tuo armadio, gli scaffali e i cassetti, non ti dimenticare di togliere la polvere con un panno secco e dare una rinfrescata generale con acqua mescolata a del detergente per i vetri. Una volta, poi, che avrai lavato e piegato i vestiti, aggiungi Vape Antitarme Gabbiette alla lavanda per non avere sorprese sgradite e preservare i tuoi capi. 

Et voilà, il cambio armadio è fatto. Ora sei definitivamente pronta ad affrontare la nuova stagione!


Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta