TRUCCHI E SOLUZIONI

Cambiare il cestello della lavatrice

LEGGI IN 2'

Come fare ad accorgersi che il cestello della lavatrice non funziona a dovere? In genere lo si può notare quando, al termine di un lavaggio, i panni risultano ancora bagnati e soprattutto non puliti alla perfezione, oppure la rotazione del cestello è diventata piuttosto rumorosa. Attenzione, però: non sempre in questi casi il problema è il cestello, a volte infatti a causare il malfunzionamento di quest'ultimo può essere la cinghia sfilata o rotta oppure il condensatore. Prima di cambiare il cestello della lavatrice, dunque, bisogna accertarsi che il problema sia proprio quello.

Sostituire il cestello di una lavatrice non è un'operazione semplice: è necessario un minimo di conoscenza delle diverse parti dell'elettrodomestico e una discreta manualità, ma con i consigli giusti si può provvedere da soli alla sostituzione.

Scopri anche come pulire la lavatrice per farla funzionare sempre correttamente!

Come cambiare il cestello della lavatrice?

Per prima cosa, dovrai chiudere i rubinetti che forniscono l'acqua alla lavatrice, poi staccare dalla presa il cavo dell'alimentazione e infine scollegare i tubi (posizionando sotto una bacinella in modo da raccogliere l'acqua che fuoriesce dai tubi stessi).

Ora è il momento di togliere le viti che fissano la console di controllo della lavatrice e poi rimuovere i fili per il cablaggio che si trovano nella parte posteriore della console. Nella parte superiore della lavatrice si trovano dei clip di ottone, e con l'aiuto di un coltello anche quelli devono essere estratti dal pannello. A questo punto prendi con le mani il cestello, ruotalo e rimuovi il bullone situato al centro.

Una volta tolto il bullone, devi sollevare il cestello ed estrarlo dalla lavatrice. Montare il cestello nuovo sarà più semplice, perché basterà eseguire le medesime operazioni al contrario; quindi sistemare per prima cosa il cestello all'interno della lavatrice, fissare il bullone al centro, riposizionare i clip in ottone e ricollegare i fili per il cablaggio. La procedura, a questo punto, può dirsi conclusa e la lavatrice è pronta per essere utilizzata.


Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.
Anna maria

Sì esatto

3 anni fa

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione