2019/10/23 01:18:1624882
2019/10/23 01:18:1613814

PULITO IN 7 PASSI

Le pulizie della zona notte

LEGGI IN 3'

Il momento di infilarsi sotto le coperte è spesso uno dei più piacevoli della giornata, specialmente se queste sono pulite e profumate, in un ambiente igienico e in ordine. La bella sensazione di pulito e il profumo di biancheria fresca non sono difficili da ottenere ma richiedono un'attenzione e cura costante. 


Materasso, coperte, mobili e pavimenti: sono questi i punti fondamentali di una strategia di pulito che ti permetterà di avere una zona notte sempre perfetta e in ordine. Senza dimenticare di mantenere sempre puliti e ordinati comodini e guardaroba, anche se non visibile il disordine di quest’ultimi si ripercuoterebbe sull’equilibrio e la serenità della stanza.

Il kit del pulito

Per le pulizie della zona notte non potranno mancare alcuni strumenti indispensabili:
- detergente multiuso, un prodotto specifico per le superfici più delicate, un prodotto igienizzante contro lo sporco più difficile e un prodotto specifico per spolverare
- detersivo per pavimenti, scegli il più adatto al tipo di superficie 
- detergente specifico per vetri e specchi, permette di pulire velocemente i vetri senza lasciare aloni
- tra gli attrezzi non possono mancare scopa, aspirapolvere e spazzolone. La scopa meglio sia con manico allungabile per pulire anche pareti e soffitto, non potranno mancare anche spugne e panni per spolverare 
- panno in microfibra, perfetto per rimuovere la polvere.

Le pulizie di routine

Ci sono alcuni gesti che devono essere ripetuti ogni giorno. Importante arieggiare per almeno cinque minuti al mattino e alla sera, un modo per mantenere la camera fresca e libera da polvere e acari. Ogni cosa va sempre riposta dopo l’uso e il letto deve essere rifatto ogni mattina.
Gli abiti puliti vanno riposti nei cassetti oppure nel guardaroba, mentre quelli sporchi non vanno abbandonati in giro, ma posizionati nell’apposito cesto, possibilmente in bagno o lavanderia. È bene dare spesso una spolverata a davanzali e scaffali, in camera ci sono molti elementi in tessuto e la polvere si accumula facilmente.

Pulizie periodiche

Oltre alle pulizie quotidiane è importante rinnovare almeno ogni due settimane la biancheria, mettere una volta alla settimana le coperte fuori a prender aria e a sbatterle dalla polvere. Utile anche girare il materasso di tanto in tanto per mantenerlo fresco e compatto più a lungo.
Ogni due o tre settimane effettua una pulizia di fino della camera, spolverando e pulendo il pavimento, vetri e veneziane. Una volta all’anno è opportuno anche lavare i tappeti oppure rivolgersi ai servizi di un centro specializzato.

Trucchi per mantenere l’ordine

I letti con le gambe alte facilitano il passaggio dell’aspirapolvere e offrono un utile spazio da sfruttare: esistono grandi scatole con rotelle e maniglie, ideali per riporre alcuni oggetti sotto al letto.

Molto utile anche utilizzare delle cassettiere e guardaroba componibili per riporvi i vestiti in modo che occupino un minore spazio e siano meno visibili alla vista e dare un maggior senso di calma nella camera. Un piccolo cesto in camera può essere utile per riporre i calzini o la biancheria sporca.

Scopri anche come pulire e lavare il piumone!
Un balcone o terrazzo fuori della camera sono un bel lusso, molto utile per far entrare aria fresca o per mettere fuori coperte o lenzuola a prendere aria.

Eliminare macchie e sporco

Se porte e armadi sono in legno naturale ogni tanto puliscili con della cera per il parquet. In caso di macchie di fondotinta o mascara sul cuscino passa del sapone sgrassante o dello smacchiatore. Dopo aver rifatto il letto spruzza dell’acqua a cui avrai aggiunto qualche goccia di olio essenziale di limone per un effetto anche disinfettante.

La polvere e lo sporco si annidano sulle pareti, per evitare di dover tinteggiare casa a ogni cambio stagione pulisci i muri periodicamente. Avvolgi un panno di microfibra attorno a uno spazzolone e usalo per spolverare le pareti di casa dall’alto verso il basso.

Lavare coperte e lenzuola

I guanciali di piuma possono essere lavati tranquillamente in lavatrice e asciugati con l’asciugatrice. Diventeranno come nuovi con un lavaggio a 60° con centrifuga. Importante comunque sempre leggere bene le istruzioni dell’etichetta di lavaggio.

Per quanto riguarda il letto passa l’aspirapolvere sul materasso con la bocchetta per imbottiti e pulisci la testiera del letto con un panno universale umido. Spolvera le superfici di legno verniciato con uno straccio umido.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.
Annalinda

utili consigli!!!

4 anni fa

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione