2019/05/26 12:38:0544990

TRUCCHI E SOLUZIONI

Come lavare il piumone e tenerlo pulito

LEGGI IN 2'

Piumini e piumoni sono caldi alleati nelle notti d’inverno, un morbido abbraccio che riscalda e dona benessere, a patto però che sia "trattato" nel modo giusto. Oltre ad essere qualitativamente buono il piumone, per garantirti un buon sono, deve essere sottoposto ad alcune cure particolari, ad una corretta gestione e pulizia. Ma come pulire e lavare il piumone? Ecco alcuni accorgimenti e consigli fondamentali per lavare il piumone e tenerlo pulito in modo corretto.  

Come tenere il piumone pulito? Fai "respirare" le piume!

La prima regola è quella di far respirare il piumino la mattina appena sveglia, apri le finestre e poni il piumino a prendere aria sul terrazzo per qualche minuto, è il modo migliore per far evaporare l’umidità assorbita durante la notte.
Importante scegliere il momento giusto per mettere o togliere il piumone: usare il piumone nei giorni in cui il clima è ancora troppo mite rischia che questo venga consumato inutilmente a causa dell'eccessiva sudorazione.
Nei periodi in cui non viene utilizzato il piumone deve essere pulito e riposto in una scatola o una borsa in tessuto traspirante. Niente scatole o buste di plastica e nylon che non lasciano uscire l’umidità rovinando il tessuto.

Come pulire e lavare il piumone

Il piumone è un capo delicato che nel lavaggio richiede alcune accortezze. Per poter lavare o asciugare il piumone nella lavatrice o asciugatrice di casa questa deve avere una capienza di almeno 10 kg. In caso contrario è preferibile rivolgersi ad una lavanderia di fiducia per evitare di rovinare la preziosa coperta.

Solitamente è consigliabile effettuare un primo lavaggio a freddo o a una temperatura massima di 30°, un modo per eliminare gli eventuali residui di colore e fare in modo che il tessuto si restringa in modo più delicato, evitando i restringimenti più aggressivi che potrebbero avvenire a temperature più alte. Altro consiglio utile è quello di tenere sempre separati i capi bianchi da quelli colorati e di controllare attentamente i simboli di lavaggio, in particolare per quel che riguarda le temperature massime che si devono assolutamente rispettare.

Copripiumini e federe devono essere lavati a rovescio.

Le regole del pulito per avere un piumone igienizzato e conservato correttamente

Ecco in sintesi le regole da seguire per la cura del piumone:

1 Arieggiare regolarmente e togliere le piumette fuoriuscite.

2 Effettuare un lavaggio accurato ogni 1 – 2 anni, preferibilmente rivolgiti ad una lavanderia professionale.

3 Nei mesi caldi riporre in una busta di cotone o che permetta comunque una corretta traspirazione.

4 Lava in lavatrice solo nel caso in cui sia capiente e abbia un programma specifico.

5 Dopo il lavaggio asciuga subito bene con una macchina asciugatrice.

6 Distribuisci le piume per bene per evitare che nella fase di asciugatura si formino grumi.

7 Per spolverare il piumino utilizza una spazzola morbida agendo specialmente vicino alle cuciture dove si accumula più polvere, evita l’uso di battipanni e aspirapolvere.

8 Non esporre le coperte imbottite ai raggi del sole o al contatto con fonti di calore. Stira preferibilmente a ferro tiepido ed evitando di pressare.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione