2019/08/26 03:43:49349
2019/08/26 03:43:4938909

PULITO IN 7 PASSI

La pulizia dello studio

LEGGI IN 3'

Lo studio è un angolo in cui trovare calma e concentrazione, una stanza o un piccolo angolo in cui poter svolgere alcune operazioni che richiedono impegno. Naturalmente anche in questa stanza ordine e pulito sono una priorità.

Bollette, penne e materiale di cancelleria possono trasformare la scrivania in un campo di battaglia, mentre i gomitoli di polvere tendono ad accumularsi con incredibile facilità. Ecco allora le regole da seguire.

Funzionalità prima di tutto

Lo studio è spesso uno degli ambienti più trascurati nelle pulizie domestiche, in realtà si tratta di una stanza molto frequentata, potresti usarla per cucire, per organizzare gli archivi domestici, o semplicemente per passare del tempo al computer. Anche questa stanza deve essere sempre pulita, ordinata e funzionale.
L’organizzazione degli spazi è quindi uno degli elementi più importanti. L’ideale è che ciascun membro della famiglia abbia il proprio cassetto o archivio predefinito che dovrà mantenere regolarmente in ordine. Etichettare i vari contenitori è indispensabile per trovare subito quello che stai cercando.

Tenere lontano il caos

Uno dei problemi più delicati nella sala studio è quello di tenere a bada il groviglio di fili e cavi sciolti. Utilizzare delle canaline e degli strumenti per fissare e raccogliere i cavi richiede un po’ di lavoro, ma permetterà di risparmiare molto tempo nel momento in cui dovrai pulire e spolverare.
Importante poi liberare e tenere in ordine regolarmente la scrivania, non aspettare ad archiviare carte e bollette che non servono più, mentre riserva un piccolo angolo per la pila della posta in arrivo che deve essere controllata. Una tovaglietta di tela cerata può essere molto utile in tutte le operazioni in cui dovrai tagliare e incollare.

Forse di potrebbe interessare anche come organizzare le pulizie di casa!

Le pulizie frequenti

Dopo aver messo in ordine tutte le carte, i documenti e gli oggetti in disordine, passa con l’aspirapolvere sui pavimenti almeno una volta alla settimana, provvedi anche ad una bella spolverata di mobili e soprammobili con l’apposito panno.
Spolvera tutte le superfici senza trascurare paralumi e portafoto. Non dimenticare anche di pulire il computer eliminando la polvere e pulendo lo schermo con un panno apposito. Utilizza le apposite bombolette spray o prodotti specifici per pulire anche tastiera e mouse.

Le pulizie di fino

Ogni due o tre mesi dovrai effettuare una pulizia più approfondita di questo ambiente. Liberare tutti i cassetti, pulirli e poi rimettere in ordine tutto eliminando quello che non ti servirà più. Almeno una volta al mese pulisci bene i battiscopa, le perlinature, gli interruttori e le prese di corrente.
Per pulire i battiscopa utilizza acqua molto calda e del detersivo delicato, utilizza un vecchio spazzolino da denti per rimuovere lo sporco dagli angoli più difficili. Non dimenticare di pulire la stampante con un panno in microfibra inumidito e ben strizzato.

Pulire a fondo il computer

Il computer va sempre spento prima di pulirlo e tutti i cavi devono essere staccati dalla corrente. Inizia aspirando la tastiera e girandola al rovescio per far uscire eventuali residui di sporco e polvere. Utilizza un bastoncino cotonato da passare tra i tasti per eliminare la polvere.
Per la pulizia utilizza un panno leggermente inumidito da una soluzione di acqua e detergente neutro, ma attenzione a non spruzzare mai acqua direttamente sugli apparecchi elettronici. Controlla sempre eventuali istruzioni specifiche nel manuale d’uso del computer. Per il tappetino del mouse utilizza una spugna abrasiva antigraffio leggermente inumidita. Asciuga sempre tutto accuratamente.

Alcuni trucchi utili

Mettere le rotelle ai mobili permette di passare l’aspirapolvere con maggiore facilità, opta per dei mobili componibili non troppo ingombranti, la funzionalità non deve mai essere messa in secondo piano.
Il colore delle pareti deve favorire la concentrazione, deve essere quindi sobrio, ma non troppo smorto, un po’ di colore infatti tiene accesa l’attenzione. Un bel quadro o una pianta fiorita possono dare un tocco di colore che rallegra l’ambiente.
Che ne dici poi di posizionare una lavagna da muro cancellabile, potrai prendere i tuoi appunti, ma anche usarla per appendere i disegni dei tuoi bimbi, inviti o promemoria.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione