IDEE E TENDENZE

Tutto in un cesto di vimini

LEGGI IN 2'

Se ami i cesti in vimini non c'è motivo di non averne uno in ogni stanza. Le forme infatti che il classico cestino può assumere sono davvero tante a seconda dell'utilizzo per il quale è pensato. Ecco come tenere ordine in casa, un cesto alla volta.

Cesto della biancheria
Il classico cesto per la biancheria da lavare è importante sia rivestito al suo interno con un sacco di cotone. È una questione di igiene, ogni tanto infatti sarà bene lavare anche il sacco, ma soprattutto questo servirà a riparare i tessuti dagli intrecci di vimini, che potrebbero "tirare" qualche filo.

Cesti per la frutta
Il cesto per la frutta in vimini è l'ideale per permettere all'aria di filtrare tra gli intrecci e consentire una normale maturazione della frutta, senza scaldarla come potrebbe accadere con contenitori in gomma. È lo stesso principio che fa usare le gerle durante la raccolta dei funghi. Ricordati di eliminare di frequente i residui organici che potrebbero accumularsi sul fondo.

Per il pic nic
Comodo lo è sempre stato, ora il cestino di vimini per il pic nic è anche tornato di moda sull'onda del gusto country-chic. Scegli il modello a valigetta, per avere in perfetto ordine e fissa con le apposite cinghiette all'interno del cesto tutte le stoviglie che ti serviranno. In alternativa scegli il modello con manico e con le due antine richiudibili sulla parte superiore, per riparare meglio il contenuto.

Porta fiori
Sui davanzali o in casa "incornicia" i tuoi fiori in contenitori di vimini a patto che siano rivestiti internamente con una plastica impermeabile, in modo da evitate che l'acqua con cui annaffi le piante danneggi il midollino.

Come pulirlo?
La pecca dei cesti di vimini è che la polvere tende ad annidarsi in fretta tra gli intrecci! Nelle trame più fitte puoi usare un getto di aria compressa per eliminare la polvere, a secco. Per la pulizia vera e propria usa una spazzola da bucato e acqua alla quale avrai aggiunto del sapone di marsiglia. Lascia quindi aciugare all'aria aperta.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta