IDEE VERDI

Tutti gli usi del sale

LEGGI IN 3'

Da sempre bene prezioso, il sale è stato in ogni epoca il fulcro di molte attività, un prodotto dal grande valore anche simbolico protagonista di tradizioni e leggende. Dal Giappone all’antica Grecia, la spartizione del sale era il rito col quale veniva accolto l’ospite, ma il sale è anche il simbolo della natura eterna, dei patti di fedeltà, ed è ciò che da gusto ai cibi e alla vita.
Ancora oggi il sale rimane un elemento indispensabile nella cucina di ogni casa. E mentre si insiste sul fatto di ridurlo drasticamente nell’uso alimentare, il sale può diventare uno degli alleati principali per le pulizie domestiche, questo grazie ad alcune delle sue caratteristiche principali: abrasive, assorbenti e deodoranti.

Pulizia delle pentole
Se durante la cottura qualche cibo si è attaccato al fondo della pentola, mettila in ammollo con una manciata di sale grosso che ti aiuterà a staccare residui e bruciature più facilmente. Se lo sporco non va via, è sufficiente aggiungere del bicarbonato e far bollire per alcuni minuti.
Con pentole in ferro particolarmente sporche bisogna scaldare a fuoco basso la pentola e coprire il fondo con dell’olio, toglierla dal fuoco quando è ben calda e aggiungervi 4 cucchiai di sale grosso. Strofinando energicamente e risciacquando in acqua calda vedrai che anche lo sporco più ostinato scomparirà.
Per restituire lucentezza alle pentole si applica invece una miscela di sale e aceto in parti uguali e si strofina con cura.

Togliere la muffa
Per gli indumenti sporchi di muffa, dopo averli lavati e asciugati in un luogo caldo e secco, spazzola per bene e applica una miscela di sale, acqua e aceto bianco.
In alternativa puoi utilizzare un composto di sale e succo di limone da applicare sulla zona interessata. Lascia asciugare al sole, sciacquando e asciugando nuovamente. (Naturalmente bisogna sempre prima provare su una parte nascosta dell’indumento, per verificare la resistenza dei colori/tessuti).

Pulire le tubature
Contro i cattivi odori e gli ingorghi prova a versare nelle tubature 3 cucchiai di sale fino mescolato a bicarbonato seguiti da acqua bollente.
Per mantenere pulito lo scarico del lavandino metti a bollire dell’acqua con del sale e poi versa nelle condutture. Se invece lo scarico è intasato, versa prima un bicchiere di sale, poi del bicarbonato e lascia agire per qualche minuto, infine versa una pentola di acqua bollente e risciacqua il tutto con abbondante acqua corrente.

Metalli
Insieme a farina e aceto, possiamo creare una pasta che va bene per la pulizia di tutti i metalli della casa. Oro, argento, ottone e rame vengono lucidati strofinando con un panno delicato bagnato su un composto diviso in parti uguali di sale, farina e aceto, quindi risciacqua bene e asciuga con cura.
Per l’acciaio e tutti i metalli resistenti assolverà il compito di renderli di nuovo lucidi una miscela di sale e succo di limone. Anche in questo caso dovrai poi risciacquare e asciugare accuratamente.

Altri trucchi…
- Sparso sulle mensole o nell’ingresso tiene lontano le formiche.
- Aggiungi un po’ di sale nell’acqua del vaso dei fiori freschi per farli durare più a lungo.
- Prima di usare dei nuovi bicchieri, mettili a bagno per un po’ in acqua tiepida salata.
- Sale unito a bicarbonato è ottimo anche per rimuovere gli odori.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta