IDEE VERDI

LED, la luce "ECO" che arreda

LEGGI IN 2'

Quante volte hai sgridato tuo figlio perché lascia sempre le luci accese? Con le nuove lampade a led potrai chiudere un occhio, perché le cattive abitudini non saranno poi così cattive.
Già intorno a noi con l’avvento delle tecnologie digitali i led hanno iniziato dapprima a illuminare la spia rossa della radio sveglia, poi il display del telefonino, e presto verranno comunemente usati come fonte di luce vera e propria al posto delle vecchie lampadine a incandescenza.

Perché? Semplice, ci si è accorti che consumano molto meno e lasciano davvero poche impronte ecologiche. Nelle previsioni degli studiosi, questo tipo di illuminazione sostituirà ben presto la lampadina di Edison.
Ma che cosa vuol dire la parola led? In inglese light emitting diode, ovvero diodi a emissione luminosa, il principio su cui si basa questo tipo di illuminazione. In pratica il led è un diodo, un tipo di componente elettronico, che al raggiungimento della tensione di soglia (generalmente da 3 a 5 V) diventa una sorgente luminosa.

Al contrario delle normali lampadine, i led non hanno un filamento che si illumina e quindi producono pochissimo calore. Il colore della luce invece può essere a infrarossi, visibile o ultravioletta: dipende dalla composizione e dalle condizioni del materiale semiconduttore utilizzato.

Perché passare dalla luce a incandescenza al led? Le risposte e i vantaggi sono molteplici. Proviamo a vederne insieme qualcuno:

Risparmio energetico
3 watt led corrispondono ai 20 delle normali lampadine. Questo si traduce in un maggior risparmio energetico e in una vita più lunga rispetto alle altre tipologie: i led durano infatti dalle 3 alle 5 volte di più delle lampade fluorescenti e illuminano 20-30 volte in più rispetto a quelle a incandescenza. In pratica, con meno energia, illuminano di più.

Risparmio economico
Nonostante un costo iniziale leggermente più elevato rispetto alle altre lampadine, i led hanno bassi costi di manutenzione e la maggior durata ammortizza completamente l’investimento iniziale. La durata media di una lampada led è di 50.000 ore, in alcuni casi anche di 100.000, vale a dire che per almeno 6-7 anni non dovrai più preoccuparti delle lampadine bruciate. La spesa complessiva viene così ridotta.

Sicurezza
I led operano con voltaggi sicuri molto bassi con conseguente beneficio economico e maggiore sicurezza. Inoltre sono impermeabili e resistenti alle temperature esterne, immuni a shock e vibrazioni, e non contengono filamenti fragili o vetro.

Comfort che arreda
I led producono pochissimo calore e non emettono raggi UV, cosa che li rende ideali anche vicino a tessuti sensibili e quadri. Inoltre si accendono immediatamente, senza aspettare l’aumento della temperatura, e hanno dimensioni molto contenute, prestandosi a una versatilità che fa la gioia di designer e arredatori, con una varietà di forme, colori e tipi di luce che ne fanno una soluzione d’arredo unica.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione