IDEE VERDI

ECO party: divertirsi col risparmio

LEGGI IN 3'

Green è la parola d'ordine del nuovo millennio. Mantenere comportamenti ecosostenibili in ogni ambito della vita quotidiana sembra essere diventato un vero e proprio imperativo per risollevare le sorti del pianeta. Da qui nasce la speranza che ciò induca le persone a pensare verde anche in contesti differenti dal solito.
Allora perché non provare ad organizzare un ECO party, curando nei minimi particolari tutti i dettagli di una festa a basso impatto ambientale? Si tratta di un'idea assolutamente originale e se il tema principale diventa il risparmio energetico, anche i tuoi ospiti saranno coinvolti e stimolati a proporre altre idee per divertirsi salvaguardando l'ambiente.

Baratto "glam"
La tendenza del momento sono gli swap party, delle feste in cui ci si incontra per scambiarsi capi ed accessori moda che non si usano più. Un modo per ridurre e rinnovare il guardaroba in modo ecologico ed economico, favorendo il "passaggio di mano" di capi ancora belli e perfettamente indossabili.

Inviti a impatto zero
Gli inviti sono un punto fondamentale per organizzare un party che si rispetti. Il consiglio è di usare un'email collettiva per risparmiare su carta e inchiostro, oppure, se hai molto tempo a disposizione, costruisci degli inviti personalizzati con materiale di recupero che possiedi in casa come fogli di giornale, fiocchi, nastri, anche creando dei collage con vecchie riviste...spazio con la creatività!

La location giusta
Anche il luogo dove svolgere la festa è un elemento importante da prendere in considerazione, sceglie una location a tema, un edificio ecosostenibile, uno spazio aperto oppure un luogo riscaldato e illuminato in modo naturale con torce, candele e camino. Un posto che possa essere raggiunto facilmente dagli amici a piedi, in bici o con i mezzi pubblici.

Decorazioni ecologiche
Arriva il momento di decorare le stanze della festa. Il consiglio è di fare un giro in qualche mercato equo e solidale, visto che ormai sono diffusi in quasi tutte le città. In questi negozi sarà possibile trovare oggetti realizzati con sostanze naturali al 100%, per di più chi li ha prodotti è stato tutelato come lavoratore. Anche piante e decorazioni floreali sono una soluzione naturale. Le candele in cera d'api hanno il vantaggio di non essere tossiche perché non emettono fumi. Un'idea simpatica potrebbe essere quella di addobbare la stanza con materiali di recupero come lattine, bottiglie e imballaggi.

Tavola e menù
Una proposta green e allettante è quella di utilizzare i prodotti e le pietanze tipiche del tuo territorio, in più puoi scegliere tra i prodotti di stagione per assicurarti che tutti gli alimenti siano freschi e appetitosi. Preferisci un menù che privilegi stuzzichini e finger food, dato che si preparano con il minimo spreco di gas ed acqua. Inoltre potrai servirli su delle stoviglie biodegradabili e compostabili, realizzate con amido di mais, grano e patata, così eviterai di inquinare con la plastica o di sprecare enormi quantità d'acqua con la lavastoviglie.

Il giorno dopo
Cosa fare con gli avanzi della festa? L'atteggiamento giusto è quello di riutilizzare i materiali per rivestire oggetti, cassetti o ideare simpatici pensierini da regalare ai tuoi amici. Invece, nei giorni seguenti con il cibo avanzato potrai provare a preparare nuovi piatti, a patto che sia stato tutto ben conservato dopo la festa. Se pensi che gli avanzi siano troppi per te, invita gli amici più intimi e i parenti per un post-party ecologico: i tuoi ospiti saranno felici e soddisfatti del tuo lavoro.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta