IDEE VERDI

Come usare la cenere del camino

LEGGI IN 1'

Se hai in casa una stufa o un caminetto di questi tempi ti ritroverai a dover smaltire molta cenere. Dove buttarla? Riutilizzarla sembra essere la soluzione migliore, perchè può essere impiegata in vari modi.
In ogni caso dovrai stare attenta che il fuoco sia spento da almeno qualche ora prima di prelevarne la cenere e controllare che non contenga braci ancora calde.

Metti uno strato di cenere all’interno del compost: servirà per togliere il fastidioso odore che il bidoncino spesso emana e a togliere l’umidità in eccesso.
Se la cenere deriva solamente dalla combustione di legna non trattata chimicamente potrai mescolarla alla terra dell’orto, per concimare il campo. Spargine circa 2 etti a metro quadrato, ovviamente prima della semina.

La cenere risulta molto efficace anche nella pulizia dell’acciaio, basta mescolarla con dell’olio di oliva in un contenitore per ottenere un impasto cremoso. Usa una spugnetta morbida e l’impasto per pulire le superfici di acciaio. Per far brillare una pentola basta strofinarla con la cenere e un pochino di detersivo, mentre per un brillio ancora più intenso usa alla fine una spugna imbevuta con aceto.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta