IDEE VERDI

Come diventare vegetariani: primi passi per rinunciare alla carne gradualmente

LEGGI IN 3'

Essere vegetariani vuol dire decidere di eliminare completamente dalla propria dieta le proteine animali. I motivi che possono spingerti a diventare vegetariana sono tanti. Diverso il discorso per il vegano, che non mangia qualsiasi alimento di origine animale – quindi no anche a uova, latte o miele. C’è chi lo fa per stare meglio, altre persone scelgono questa dieta perché hanno a cuore le condizioni di allevamento degli animali e decidono di voler stare in pace con l’ambiente. 
Tenere sempre a mente le tue motivazioni - che siano etiche o salutari - ti aiuterà in questa fase di cambiamento. Per diventare vegetariani non basta assumere più frutta e verdura alla tua alimentazione. Il vegetarianesimo è un regime alimentare che - se seguito con attenzione - può essere davvero variegato. Bisogna, però, fare molta attenzione quando si cambiano le abitudini alimentari e farlo lentamente. Vediamo, allora, nello specifico come diventare vegetariani gradualmente.

Come diventare vegetariani: guida passo passo

Primi passi per diventare vegetariani. 
La cosa principale da fare è capire come sostituire adeguatamente le proteine animali con delle proteine di origine vegetale. Molte persone pensano – erroneamente – che basta aggiungere più legumi ai propri pasti. Così però si corre il rischio di consumare eccessivamente legumi trascurando – ad esempio – cereali integrali, frutta e verdura. Sarebbe sbagliato anche mangiare troppa pasta e pane o uova e formaggi – quest’ultimi aumentano il colesterolo e fanno male al cuore. Il segreto per diventare vegetariani è quello di variare. Variare a seconda della stagionalità ed imparare sempre nuove ricette.

Compra libri dedicati alla cucina vegetariana o visita siti web per scoprire nuove ricette senza l'uso della carne. Ci sono tante verdure che sicuramente non hai mai preso in considerazione. Chiedi anche ai tuoi amici vegetariani di consigliarti qualche ricetta gustosa. In tante città esistono numerosi festival dedicati alla cucina vegetariana, non farteli scappare!

Vai a fare la spesa in modo cosciente, cercando soprattutto prodotti di stagione. Puoi scegliere di andare al mercato o nei negozi specializzati per vegetariani. Compra la quinoa, l’orzo, il cous cous, il miglio o del riso nero. I cereali sono importanti nella tua nuova dieta. Cerca della frutta e verdura particolare come il pompelmo, il melograno o la carambola. Prova il seitan, il tempeh e il tofu: la loro consistenza ti aiuterà a sostituire molti tipi di carne. In commercio è possibile trovare molti prodotti in scatola che sembrano fatti di carne, ma che in realtà non lo sono. Se ti piacciono inizia a sostituire il classico hamburger di manzo con uno di verdure. Puoi ancora mangiare un hot dog, ma di seitan. Anche le fettine di seitan impanate sono buonissime, prova vari marchi e scegli quello che ti piace di più. Ti sembrerà di continuare a mangiare carne anche se in realtà all’interno non ci sono tracce di proteine animali.

Per quanto riguarda le vitamine, ricorda che dalla carne derivano la vitamina B12, il calcio ed altre vitamine importanti per la tua salute. Potresti quindi pensare di ricorrere a degli integratori, anche se puoi comunque trovarli in natura senza tanti sforzi. La vitamina B12 si trova all’interno di uova e latticini ad esempio. Anche il pesce non rientra nella dieta vegetariana. Integra quindi il fabbisogno di acidi grassi omega-3 con noci, semi oleosi o con olio di avocado ed extravergine di oliva.

Cerca di mangiare abbastanza altrimenti avrai sempre fame – e voglia di carne. Devi seguire una dieta che comprenda almeno 1200 calorie al giorno. Nessuno ti vieta di mangiare anche un pezzo di cioccolato quando ne hai voglia. Soprattutto all’inizio, una carenza di carne ti potrebbe far sentire debole, tu cerca di coccolarti più del solito!

Quando vai al ristorante cerca sempre un’alternativa vegetariana. Tieni duro! Molti dei piatti che ami esistono già nella versione vegetariana. Puoi preparare un ragù di seitan e le lasagne possono essere preparate con tante verdure. Soprattutto all’inizio, sii consapevole che avrai delle ricadute. Non colpevolizzarti per questo, le ricadute sono normali. Con il passare del tempo ti adatterai al nuovo regime alimentare e dire no alla carne non ti costerà nessuna fatica. Comincia gradualmente e dopo pochi mesi vedrai che la carne non ti mancherà più!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.
Martina

Anch'io ho eliminato la carne da più di un anno...mi sento meglio ed è bello fare le stesse cose da mangiare con prodotti alternativi come i peperoni ripieni e polpette di ceci o lenticchie...

4 anni fa

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta